Annunci

Zmago Sagadin, guru del basket sloveno: Le competizioni FIBA sono irregolari!

Benoh Udrih, Primoz Brezec, Bostjan Nachbar, Nikola Vujcic, Sarunas Kasikevicius, Jiri Welsch, Vladimir Stefania, Marko Milic, Sani Becirovic, Vlado Ilievski, Gregor Fucka e Marko Tusek. Chi sono? Solo alcuni dei talenti che sono passati sotto le cure di Zmago Sagadin, il più grande allenatore del basket sloveno.

Forte di 25 titoli in carriera in un esperienza trentennale, il guru sloveno ha avuto parole molto dure nei confronti della FIBA e del basket europeo, soprattutto in relazione ai calendari ed alla costante fuga di talenti in direzione della lega di Adam Silver. Senza dimenticare l’ABA League, di cui è stato uno dei fondatori.

Di seguito i passaggi più importanti della sua intervista con nova.rs

«Il lavoro che si fa in Europa sul basket deve essere rispettato. Bisogna imporre un buyout di almeno 5 milioni alle squadre NBA che prendono i nostri talenti. Temo che se non succederà e se Eurolega e FIBA non si accorderanno a breve, la lega americana creerà una “division” europea».

«Congratulazioni per il grande successo! (ironico…) Le competizioni FIBA sono irregolari perché non possono parteciparvi i giocatori di EL e della NBA. Si può dire quello che si vuole, ma è così».

«Le condizioni dell’ABA League sono di minoranza. Dovremmo avere almeno tre squadre in Eurolega, minimo due essendo realistici, ma una sola vuol dire non essere considerati. Non so cosa sia successo, ma non sarebbe mai dovuto accadere».

«In Slovenia non sviluppiamo più talenti, prendiamo giocatori da fuori. Bisogna trovare un accordo perché il basket potrebbe cadere ancora più in basso».

 

Annunci
Next Post

Cronache dal basket del coronavirus - Leo Westermann

In un’  intervista concessa a LNB. Fr Leo Westermann ha voluto dire la sua sul momento. «Lunedì abbiamo fatto il nostro primo allenamento individuale per coloro che sono rimasti a Istanbul. È bello toccare di nuovo la palla. Riteniamo che lo sforzo sia molto diverso. Stavo solo girando per un’ora. Mi sento […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: