Annunci

Cronache dal basket del coronavirus – Luigi Datome

In un intervista a TRT Spor ecco le parole di Luigi Datome.

«Sono orgoglioso della Turchia e la ringrazio perché è uno dei primi paesi che ha aiutato l’Italia. È  stato davvero importante per noi.  È  il momento che il mondo si unisca e che ognuno aiuti il prossimo. Si dovrebbe parlare di più di queste cose nei media. Prenderci una pausa è stato positivo sia mentalmente che fisicamente. Sto usando molto i social in questo periodo per aiutare le persone che sono a casa. Voglio fargli sentire che sono con loro. Ogni mercoledì con Melli facciamo un programma di circa un’ora. Non sto leggendo molti libri in questo periodo ma leggo tante notizie. Ed ho più tempo per suonare la chitarra. Sto guardando The Last Dance. È bello vederlo ora che non ci sono sport». Sulle sue giornate in questo periodo di stop

«Ho visto la sua versione con la barba e gli sta davvero bene. Non so se la farà crescere di più ma penso che quando la mattina si alza capisca quanto sia bello continuare la giornata senza doversi radere». Così su look del suo allenatore Obradovic

 

Annunci
Next Post

Zmago Sagadin, guru del basket sloveno: Le competizioni FIBA sono irregolari!

Benoh Udrih, Primoz Brezec, Bostjan Nachbar, Nikola Vujcic, Sarunas Kasikevicius, Jiri Welsch, Vladimir Stefania, Marko Milic, Sani Becirovic, Vlado Ilievski, Gregor Fucka e Marko Tusek. Chi sono? Solo alcuni dei talenti che sono passati sotto le cure di Zmago Sagadin, il più grande allenatore del basket sloveno. Forte di 25 […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: