L’ipotesi Campazzo in NBA scatena il mercato dei playmaker

0 0
Read Time:2 Minute, 26 Second

Quanto emerso ieri su un possibile futuro NBA per Facundo Campazzodi cui vi abbiamo prontamente riferito, ha scatenato un immediato inferno di reazioni e voci riguardo al ruolo di playmaker al Real Madrid.

Dallas e San Antonio sul giocatore? Serve un big ai “blancos” ed ecco che fioccano i nomi pesanti.

Dalla Catalunya, casa dei rivali del Barça, si fa il nome di Nick Calathes, riprendendo quanto postato su twitter da Sports Rabbi, media israeliano.

Il Mundo Deportivo non si limita però al nome di Calathes e parla anche di una “casa blanca” che starebbe monitorando la situazione di Sloukas. Il giocatore avrebbe una clausola di uscita nel suo triennale col Fenerbahçe. Di certo, il play greco ha chiaramente detto che il suo futuro dipende dalla permanenza in Turchia di Obradovic, cosa  su cui non vi sono certezze al momento.

Calathes ha contratto pesantissimo con il Pana ma non vi sono certezze sul fatto che i “greens” possano sopportarlo finanziariamente, secondo diverse voci che abbiamo raccolto tra la stampa greca.

Il fatto che venga menzionata una clausola di uscita da 7 milioni di € per il giocatore argentino ci pare francamente informazione un filo esagerata. Giova ricordare quanto  dichiarato dal suo agente due mesi fa  proprio riguardo le voci incontrollate sull’entità del “buyout”. Nei giorni in cui era stata la stampa madrilena a parlare di un aumento notevole di quella cifra, Claudio Villanueva ha seccamente smentito.

Nicolas Laprovittola pare lasciare qualche dubbio ai madrileni, che non si fiderebbero a lasciargli le operazioni di comando.

Dalla rivale Catalunya passiamo al territorio castigliano, dove la faccenda viene trattata con formule più dubitative.

E’ però proprio il quotidiano della capitale ad aggiungere un dettaglio non da poco: per arrivare a Calathes il Real dovrebbe battere la concorrenza del Cska, molto interessato al giocatore.

Sono solo i primi tasselli di un mosaico che si completerà dopo lunghe trattative.

Nel frattempo proponiamo un’ulteriore considerazione, al momento supportata da qualche parere a riguardo da noi raccolto direttamente: Alexey Shved in maglia Real? Nell’anno in cui ne compierà 32, con un palmarès individualmente ricco ma per nulla proporzionato al suo talento a livello di successi di squadra, il fenomeno russo non potrebbe trovare in Laso il Coach ideale per iniziare a raccogliere trofei? Non potrebbe essere il Real una delle tre squadre sul giocatore, come recentemente dichiarato dal suo agente?

 

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Atene, Kaunas o Belgrado? Le indiscrezioni sulle possibili sedi della fase finale di Eurolega

Il Mundo Deportivo, riportando quanto appreso dal media greco Novasports, indica in Atena, Kaunas e Belgrado  le tre possibili sedi del completamento della stagione di Turkish Airlines Euroleague. Secondo i greci EL avrebbe richiesto la disponibilità delle tre località e per quanto riguarda la sede ellenica sarebbe andata nei dettagli, verificando […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: