Annunci

Ripresa dei tornei? La liga ACB chiama l’Eurolega, mentre in Germania se la giocano 10 club

Proseguono gli aggiornamenti sui tentativi di ripresa dei vari tornei, sia continentali che nazionali.

Della deadline del 24 maggio per Turkish Airlines Euroleague e 7Days Eurocup vi abbiamo già informato la scorsa settimana.

Ieri è toccato alla Liga Endesa ACB, il più grande campionato nazionale del continente, comunicare come si intende procedere.

In un’intervista con Movistar. il Presidente Antonio Martin è stato chiaro sulle condizioni, come perlatro ampiamente sottolineato da Jordi Bertomeu nelle varie comunicazioni precedenti riguardanti eEL ed EC.

«Se non vi saranno tutte le condizioni sanitarie migliori, rispettando ciò che viene imposto dalla autorità, sospenderemo definitivamente. Siamo felici che l’associazione giocatori la pensi come noi».

«Lavoriamo a tre livelli: sanitario, come detto il più importante, poi quelli sportivo e economico».

«Abbiamo diverse località che si sono proposte per ospitare la fase finale di ACB».

«I nostri club hanno lavorato per il bene comune, per salvare il basket. Non sarà facile, né quest’anno, né il prossimo».

«Se è difficile per noi in un solo paese, immaginate come lo sia per chi coinvolge più nazioni. Ci siamo imposti la data del 31 maggio per decidere e del 10 luglio per finire. Eurolega è disposta a giocare tutto luglio, spero che le due cose si possano concordare ed i club impegnati nelle due competizioni possano coesistere».

«Retrocessioni e promozioni? C’è un accordo che prevede due promozioni, sul resto dobbiamo dialogare perché il 2020/21 sarà un anno difficile per tutti».

easyCreditBBL-Logo-1200x675_876ba_f_736x414

Intanto la BBL tedesca  opta per una soluzione differente.

I club hanno approvato all’unanimità di finire la stagione con un torneo a 10 squadre, una volta ricevuta l’approvazione delle autorità sanitarie nazionali. La decisione finale è prevista per il 4 maggio.

Due gironi all’italiana da 5 squadre, poi Playoff per le migliori 8, con quarti, semifinali e finali da giocarsi in 3 settimane. I tempi di ripresa degli allenamenti verranno altresì decisi nei prossimi giorni.

I 10 club coinvolti? Bayern, Ludwigsburg. Crailsheim, Alba, Oldenburg, Rasta Vechta, Bamberg, Goettingen, Ulm e Skyliners di Francoforte.

Le 7 che non parteciperanno alla fase finale conserveranno il diritto a partecipare al campionato 2020/21.

Da non dimenticare, come vi abbiamo riportato la settimana scorsa, che 6 squadre hanno compilato i moduli per richiedere l’eventuale declassamento nella serie minore (una addirittura nel terzo campionato).

Si conferma che sarà un anno difficilissimo anche il prossimo. Per tutti.

Annunci
Next Post

Mercato: il riassunto di giorni in cui si fanno i conti senza l'oste

E’ abbastanza normale, senza gioco vero si parla di mercato. E’ sempre stato così e non cambierà mai. Questa volta però, c’è un “ma” grosso come una casa. Esattamente, di cosa stiamo parlando se siamo di fronte a club che non hanno per ora idea di cosa potrà riservargli il […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: