Mirotic aiuta il paese nella lotta al COVID-19, ma molti montenegrini lo criticano…

0 0
Read Time:36 Second

Nikola Mirotic, stella del Barcellona formatosi nel Real Madrid, dove è arrivato nel 2008, solo 14enne, si è unito ad una campagna per rafforzare la lotta al COVID-19 nel suo paese di origine, il Montenegro.

Il nativo di Titograd ha appoggiato una raccolta fondi attraverso SMS da 1€ ed il governo locale ha sottolineato la cosa con grande enfasi.

Il tutto non è stato molto gradito al popolo montenegrino che, forse ancora scottato dalla scelta dell’atleta di diventare spagnolo e giocare con la maglia delle furie rosse, gli sta rimproverando, con un corollario di parecchi insulti, una posizione rispetto ad una legge governativa sulla libertà religiosa.

«Che uno spagnolo aiuti agli spagnoli» uno dei messaggi più diretti al campione del Barcellona.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Oriola preferisce battere il Real ad una serata romantica, Ribas ha pensato di ritirarsi...

Pierre Oriola,  giocatore nativo di Tarrega, piccolo contro della provincia di Lleida, in Catalunya, ha partecipato ad una live sul canale Twitch di Alex Abrines (legolex11) insieme ai compagni Victor Claver e Pau Ribas. Argomento ovviamente, nell’impossibilità di trovarsi sul campo, il momento particolare che stanno vivendo tutti gli atleti. […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: