Annunci
2019/20 Turkish Airlines Euroleague seasoncoronavirusECAEuroleague BasketballTurkish Airlines Euroleague

Eurolega prende tempo: Studiamo come provare a finire la stagione, solo se vi saranno le condizioni…

Si è conclusa, dopo 4 ore di intenso confronto, la riunione del board di Euroleague Basketball impegnato a decidere sulle emergenze in corso.

Come ampiamente e, aggiungimi noi, logicamente previsto non è arrivata alcuna decisione definitiva, ma sono stati sottolineati soltanto alcuni aspetti fondamentali dei problemi in corso.

Di seguito la traduzione completa del comunicato ufficiale, con quanto valutato di comune accordo tra i club.

 

  • La competizione riprenderà solo e soltanto se si verificheranno le condizioni ideali per la salute e la sicurezza di tutti i partecipanti, seguendo le indicazioni delle massime autorità e dei governi nazionali.
  • La priorità è terminare la stagione con il format attuale, ovvero regular season, playoff e Final 4. Questo comporterà uno slittamento oltre maggio, con impegni più frequenti e ravvicinati. La stessa cosa vale per la 7Days Eurocup.
  • Si mantiene aperta la soluzione di modificare il sistema di competizione, solo nel caso si renda necessario.
  • Sono state proposte soluzioni comuni ad ELPA ed EHCB (associazioni giocatori e coach) che includono, tra le altre: il ritorno nelle proprie città di giocatori ed allenatori e l’impegno degli stessi alla negoziazione sul pagamento dei salari nel periodo di sospensione delle gare.
  • Si rende più flessibile il “Financial Stability & fair Play Regulation” del 2019/20 finché non vi saranno maggiori certezze  sull’evoluzione della situazione finanziaria.
  • Si ribadisce l’importanza di ogni componente (lega, club, giocatori, allenatori, arbitri, ambasciatori) come punto di riferimento per molti nel creare la maggior consapevolezza possibile nella lotta al COVID-19. Questo può rappresentare la consapevolezza di come ognuno possa contribuire alla riduzione della diffusione del virus, restando il più possibile vicino alle comunità bisognose o semplicemente fornendo a chi è isolato in casa contenuti che riguardino la loro più grande passione, la pallacanestro. La campagna #EUROLEAGUE UNITED sarà fonte di aggregazione ed aumenterà gli sforzi già in corso attraverso altre campagne come #IStayHome e #InThisTogether.

 

LA NOSTRA VALUTAZIONE

Decisioni pratiche? Zero. Come previsto e come, a nostro parere, logico. Perché dover scegliere drasticamente oggi quando potrebbe esserci la speranza di spiragli che permettano di provare a portare a termine una stagione? Tutti sappiamo che la situazione non è grigia, ma nerissima, tuttavia chiudere tutto oggi non avrebbe fatto altro che aprire scenari complicatissimi, sui quali ci si può confrontare e sui quali si possono prendere decisioni anche tra un mese senza che vi sia alcun danno ulteriore. Senza dimenticare, come sottolineato nel primo punto del comunicato, che è necessario rispettare ogni decisione delle autorità sovranazionali e locali, che sono moltissime.

Certo, non ci stancheremo mai di sottolineare come serva una volontà comune e molto buon senso. Tutte cose che necessitano di quel giusto compromesso tra politica e realtà che si può trovare attraverso un confronto nelle prossime settimane.

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: