Promessa rispettata! Non vi lasciamo senza basket. Si parte domani…

Tempi duri per tutte le cose che regolano la nostra vita, ovviamente più importanti della pallacanestro, ma per noi “malati” è inutile negarlo, quel pallone che fa frusciare le retine è una rinuncia terribile.

Che si ami la NBA, che si mai l’Eurolega, che si seguano le leghe nazionali piuttosto che le minors, la verità è che ci manca da morire anche la ormai celeberrima “A2 armena”.

Ma vi abbiamo promesso che avremmo provato a riempire questo vuoto, che è meglio dirlo subito, potrete durare parecchi mesi.

Ed allora ecco il nostro programma per le settimane a venire.

Proseguiremo con le notizie, le voci ed i comunicati che arrivano dal nostro mondo, che è sempre quello di Turkish Airlines Euroleague, nonché su analisi che riguardano la significativa porzione di stagione già archiviata, ma poi… sì c’è qualcosa di più.

Nel fine settimana, segnatamente la domenica, vi offriremo, ramazzando nel web, il link a partite storiche delle competizioni nazionali italiane, che ci invieremo a vedere con noi ed commentare. Ricordi importanti e soprattutto un sano confronto rispetto a ciò che vediamo oggi. Una bella occasione per chi è più in là con gli anni per rivivere atmosfere indimenticabili, mentre per chi era bimbo o proprio non c’era ancora, vi sarà la possibilità di valutare i campioni e gli squadroni di allora rispetto a ciò che si vede al giorno d’oggi.

Durante la settimana stessa cosa, ma ci dedicheremo all’Europa, a quel mondo di Eurolega che è la nostra ragione di esistere. C’è un ventennio da rivedere, ma non mancheranno escursioni storiche negli anni precedenti.

Nei giorni in cui non ci dedicheremo alle partite, lo faremo coi personaggi che hanno scritto la storia di Eurolega. Profili, provando ad essere un po’ differenti da quelli soliti, basati su esperienze personali vissute e su ricerche di materiale vario.

Cominciamo domani, domenica 15 marzo alle 1400 con il nostro Matteo Carniglia che ci porterà a Bologna, per una delle notti più indimenticabili della storia del nostro campionato e di “basket city”.

Non è facile… ci proviamo. restiamo connessi con la pallacanestro. Quando sentiremo di nuovo il pallone rimbalzare sul legno duro dal vivo sarà ancora più bello.

Next Post

Rick Pitino è il nuovo allenatore di Iona

Dopo le indiscrezioni giunte nella serata di ieri su un possibile accordo tra coach Rick Pitino e Iona, qualche ora dopo è arrivata l’ufficialità. A dare per primo la notizia è stato Ian O’ Connor di ESP con il seguente twitter: Rick Pitino is now telling people he believes he […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: