Annunci

Il CSKA di Itoudis e Mike James spiega pallacanestro ad Oaka e vola ai Playoff

Dopo Anadolu Efes Pilsen, Real Madrid, Fc Barcelona e Maccabi Fox Tel Aviv, anche il CSKA Mosca conquista aritmeticamente i playoff.

Infatti, i campioni d’Europa si impongono in Grecia una larga vittoria ai danni di un Panathinaikos sempre più in crisi con la sesta sconfitta subita nelle sette partite della Turkish Airlines EuroLeague. 

Per tutti i 40′, la compagine russa fornisce una prestazione di altissima pallacanestro ed esce da Oaka con una meritata vittoria, lanciando un chiaro messaggio alle dirette concorrenti al titolo.

66-97 il punteggio finale che andiamo ad analizzare attraverso i nostri soliti cinque punti.

La coppia che scoppia

Tra le fila del CSKA da segnalare l’ottima partita del duo Darrun Hilliard – Mike James. L’ex guardia del Baskonia gioca una solida partita e chiude per la quarta volta in fila in doppia cifra.

Hilliard contro il Pana è il miglior marcatore con 21 punti messi a referto (5/9 da 3 e 6/6 dalla lunetta) e 19 di valutazione.

In alcuni momenti della gara diventa davvero immarcabile ed è perfetto nello scacchiere di coach Itoudis. 

Darrun Hilliard

E poi arriviamo a Mike James…..

Il grande ex di giornata disputa una gara di alto livello e chiude per la 27esima volta in doppia cifra in stagione.

Infatti, l’ex AX Armani Exchange Milano non si fa prendere da particolari emozioni e chiude a quota 18 con 21 di valutazione. 

Ad inizio della stagione molti diedero del pazzo a Dimitris Itoudis per averlo scelto, ma possiamo dirlo senza troppi giri di parole che l’allenatore del CSKA Mosca anche in questo caso non ha sbagliato e che Mike James ha ripagato la fiducia sul campo. 

mike!!!!

Le percentuali al tiro

Il CSKA Mosca gioca la partita perfetta ed infatti chiude con 97 punti segnati. Giocare nella bolgia di Oaka non è semplice, ma le grandi squadre vanno oltre la pressione. La compagine russa chiude con il 51.2% da 2, 40% da 3 e 95% a cronometro fermo. 

Non si può dire lo stesso per i padroni di casa che forniscono una prestazione deludente e a testimoniarlo ci sono le basse percentuali al tiro (35.1% da 2, 23.3 dalla lunga distanza  e 76% dalla lunetta). 

La lotta sotto canestro 

Un dato statistico favorevole ai russi lo troviamo nel numero di rimbalzi conquistati.

Il Panathinaikos ne ha conquistati 39 di cui 16 in attacco e 23 in difesa.

Wesley Johnson

Invece, Il club moscovita ne ha ottenuti ben 48 (13 offensivi e 35 difensivi). 

Kyle Hines

Il quarto periodo 

Dopo aver dominato per tre quarti, gli uomini di coach Itoudis decidono nell’ultima frazione di dilagare nel punteggio ed infliggere una sonora sconfitta agli avversari (+31).

Infatti, con un break di 15-32 propiziato negli ultimi 10′, il CSKA Mosca vince con il punteggio di 66-97, come riportato in apertura.

Oltre ad Hilliard, protagonisti in questa frazione Nikita Kurbanov e San Roos Howard. 

CSKA Mosca

Le parole di Pitino ed Itoudis

In sala stampa coach Rick Pitino commenta così il pesante k.o: «Ovviamente penso tutti (giocatori, staff, società e tifosi) siamo molto delusi da questo tipo di prestazione. Per esperienza personale posso dirti che non serve a niente urlare in faccia ai giocatori o distruggere i giocatori. Ora ci restano ancora sette partite e dobbiamo trovare soluzioni. Abbiamo chiuso nelle ultime due gare con 8 su 50 da tre punti. Ci ritroviamo in molti mismatches difensivi in ogni partita e anche stasera, lo abbiamo pagato a caro prezzo. E’tutta la stagione che fatichiamo a rimbalzo. La cosa che mi delude più è rispetto allo scorso anno dove segnavamo 15/18 punti in transizione, quest’anno ne realizziamo solo 5 a partita. Era il nostro punto di forza nella passata stagione».

rick pitino

Di umore ben diverso coach Dimitris Itoudis: «Prima di tutto faccio i complimenti alla mia squadra per la vittoria, perchè non era facilie visto che loro sono una squadra motivata e di talento. E sempre ‘difficile giocare qui. Entrambi avevamo disperatamente bisogno di un successo per dimostrare che dobbiamo andare avanti in questa competizione così difficile. Abbiamo conquistato 48 rimbalzi, questo significa che meritiamo congratulazioni, perchè abbiamo combattuto fino all’ultimo momento nonostante il punteggio. E’ stata una bella partita, dove abbiamo giocato davvero molto bene.  Ci sono alcune regole non scritte in questo gioco che dobbiamo seguire e rispettare. Sapevamo chi siamo e nessuno può sottovalutarci».

Nota a parte: Anche questa volta ad avere ragione è proprio Itoudis che sta dimostrando di essere un grandissimo allenatore e davanti a tutte le difficoltà, su tutte il pesante di Will Clyburn non si è mai lamentato ed ha lavorato duramente in palestra per far si che questa squadra potesse andare oltre ogni ostacolo.

La forza del CSKA Mosca è il collettivo ed il responsabile di tutto ciò è proprio lui. Onestamente in merito noi non abbiamo mai avuto dei dubbi, ma non tutti la pensano come noi.

Dimitris Itoudis

 

 

 

Annunci
Next Post

Lo Zenit difende e batte lo Zalgiris Kaunas

Lo Zenit di Xavi Pascual ha bisogno di un overtime per battere la resistenza dell'indomabile Zalgiris Kaunas.
Lo Zenit difende e batte lo Zalgiris Kaunas

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: