Due stagioni a confronto: chi fa meglio e chi peggio dopo 26 turni?

0 0
Read Time:2 Minute, 13 Second

Eurodevotion Weekly

 

Abituale appuntamento della domenica con l’analisi dedicata alla Turkish Airlines Euroleague.

Abbiamo preso in esame la classifica dopo 26 turni rispetto allo scorso anno, valutando il rendimento delle 14 migliori (squadre ancora in corsa per i Playoff o già qualificate) dalle quali dobbiamo forzatamente escludere Valencia e Stella Rossa, che lo scorso anno non partecipavano al torneo.

Emerge come 5 squadre abbiano record migliore, con in testa il +5 di Efes e Maccabi, mentre due (Real e Zalgiris) hanno lo stesso record e 5 lo abbiano peggiorato. Fanalino di coda il Fenerbahçe a -10.

Vediamo il singolo dettaglio.

Efes +6 : 23/3 contri il 17/9 dello scorso anno.

Maccabi +6 : 18/8 contro 12/14

Barcellona +5 : 20/6 contro 15/11

Khimki +5 : 12/14 contro 9/17

Panathinaikos +1 : 14/12 contro 13/13

Real Madrid 0 : 20/6 contro 20/6

Zalgiris 0 : 11/15 contro 11/15

Cska -3 : 17/9 contro 20/6

Olympiacos -3 : 10/16 contro 13/13

Olimpia -3 : 11/15 contro 14/12

Baskonia -4 : 10/16 contro 14/12

Fenerbahçe -10 : 12/14 contro 22/4

 

Importante tenere in considerazione come il Round 26 si gioco lo scorso anno tra il 14 ed il 15 marzo, a soli 4 turni dal termine, visto il calendario da 30 gare.

La testa della classifica era occupata dal Fenerbahçe, con 22W e 4L pari all’84% percentuale. Oggi è appannaggio Efes con 23W e 3L, pari all’88% di successi.

Il quarto posto, che garantisce il fattore campo in postseason, era dell’Efes, con 17W e 9L, mentre quest’anno è del Maccabi, con 18W ed 8L.

L’ottavo posto, ultimo disponibile per i Playoff, era occupato dalle due greche, Olympiacos e Panathinaikos, a quota 13w e 13L. Oggi vede una parità a tre tra Khimki, Valencia e Fenerbahçe che hanno 12W e 14L.

In virtù di quanto esprimono i numeri si possono fare le tre seguenti considerazioni, rispettivamente riguardo primo posto, quarto ed ottavo:

  • la leadership dovrebbe ottenersi con 27 successi, quota ovviamente raggiungibile principalmente dall’Efes;
  • la quarta piazza, che l’anno scorso fu della squadra di Ataman con 20W, quest’anno richiederà tra le 22 e le 24 vittorie. Riservata a Maccabi e Cska, molto dipenderà dallo scontro diretto in Russia del 24 marzo, col Maccabi che ha vinto l’andata (+10);
  • l’ultima casella per i Playoff fu dello Zalgiris a 15/15. Stesso record ebbero il Baskonia, settimo, e l’Olympiacos, eliminato. E’ molto presumibile che quest’anno si possa passare anche con un record negativo (16/18), primo caso della nuova era. Certamente il 50% di W darà accesso ai Playoff.

 

 

 

 

 

 

 

 

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Olimpia vs Real, quando si decide? Da Madrid nessuna novità

Proseguono i giorni senza certezze sugli impegni europei dell’Olimpia Milano. Martedì alle 2045 è atteso al Forum il Real Madrid, che nel frattempo oggi gioca contro Malaga, alla Martin Carpena (ore 1815). Mentre si fanno attendere le decisioni delle istituzioni italiane, da parte madrilena, con l’abituale disponibilità, cortesia e professionalità, […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: