Zurich Connect F8 2020 – La Leonessa si arrende nel finale alla Fortitudo Bologna

0 0
Read Time:3 Minute, 7 Second

Nella giornata di ieri si sono disputate le altre due partite dei quarti di finale. Dopo il successo ottenuto dalla Happy Casa Brindisi all’ultimo respiro, grazie alla tripla di Kelvin Martin ai danni della Dinamo Sassari, anche il match tra la Germani Basket Brescia e la Fortitudo Bologna ha regalato emozioni e grande equilibrio.

73-76 il punteggio finale in favore dei bolognesi che andiamo ad analizzare attraverso i nostri classici 5 punti.

De Andre Lansdowne e Luca Vitali

In casa Leonessa ci sono da evidenziare le performance di questi due giocatori. La guardia americana ha chiuso con 15 punti (3/4 da 2, 3/6 da 3) in 30′. Invece, il play bresciano ne ha messi a referto 14 (7/10 da 2) in 28′. Nonostante le loro buone prestazioni, Brescia non è riuscita a conquistare il pass per la semifinale. Nel finale di partita sono loro due, che con un paio di canestri di talento hanno provato regalare ai propri tifosi una vittoria, ma non è bastato.

Il tiro dalla lunga distanza di Brescia

Ci sono partite e serate in cui non tutte le cose vanno come credi possano andare. Nonostante la Germani Basket Brescia sia la miglior squadra per percentuale al tiro dalla lunga distanza, nella sfida di ieri non è andata così. Infatti, i ragazzi di coach Vincenzo Esposito non hanno brillato sotto questo aspetto ed hanno chiuso con 7/27 (25.9%). Emblematici lo 0/5 di Luca Vitali e lo 0/4 di Ken Horton. 

Le parole degli allenatori

«Purtroppo siamo arrivati a questo importante evento un po’ scarichi. Speravamo che potesse arrivare un po più in là questa fase, ma durante una stagione cosi lunga è normale. Ora dobbiamo recuperare le energie e recuperare gli acciaccati. La Fortitudo Bologna nei momenti decisivi ha risposto presente, mentre noi abbiamo fatto un po’ di fatica. Lo scorso anno non abbiamo giocato la Coppa Italia ne passato il turno di EuroCup. In questa stagione, invece, ci siamo qualificati per le Final Eight, per le Top 16 e siamo terzi in campionato. Non ne farei una tragedia». Queste le parole di coach Vincenzo Esposito in sala stampa dopo il k.o.

Ken Horton: «E’normale che stia così. Non è mai facile, ritentare dopo un lungo infortunio». 

«Devo fare i complimenti ai miei ragazzi perchè hanno giocato una partita davvero molto solida. Siamo stati sempre concentrati, con qualche piccolo errore, ma non abbiamo mai perso il focus della gara. Abbiamo preso consapevolezza e ci abbiamo creduto. È da inizio dell’anno che dicono tante cose su di noi, ma il campo dice altro. Raggiungere la semifinale è motivo di orgoglio. L’unica possibilità per vincere contro di loro era quello di concedere pochi punti, visto che segnano di media 85 punti». Queste il commento di coach Antimo Martino. 

I fantastici 4 

 Henry Sims, Pietro Aradori, Daniele Cinciarini e Matteo Fantinelli. Sono loro quattro i grandi protagonisti del successo ottenuto dalla Fortitudo Bologna. Il migliore marcatore della serata è il pivot americano, autore di 17 punti ed 8 rimbalzi. a seguire ci sono i tre italiani, che hanno segnato rispettivamente  16, 14 ed 11 punti. Nel finale di partita, da sottolineare le decisive giocate di un ispirato Fantinelli. 

Happy Casa Brindisi

Ora non c’è tempo per fermarsi e riposare, perchè questa sera alle ore 21.00 si torna sul parquet della Vitrifrigo Arena e l’avversario si chiama Happy Casa Brindisi. Tutte e due le squadre hanno speso parecchie energie e quindi vedremo chi saprà rimanere più lucida nel corso di tutti i 40′. In questo tipo di sfide abbiamo più volte notato che non sempre vince chi è più forte, anzi. Al campo il verdetto finale.

Fonte Foto: Twitter LBA

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Andorra in finale con polemica, Malaga contro le maledizioni?

Splendida giornata, anche la seconda, per i quarti di finale di Copa del Rey. Nonostante le tre protagoniste di Turkish Airlines Euroleague avessero giocato il giovedì, il venerdì è stato ricco di contenuti, tra buona pallacanestro, individualità di rilievo ed anche quel pizzico di polemica che pare non mancare mai […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: