Secondo Marca, il giorno che Laso lascerà Madrid, Alex Mumbrù…

E’ l’allenatore del momento in Spagna, non fosse altro che per l’ennesima grande prova del suo RetaBet Bilbao, in partita sino ai possessi finali contro il Real Madrid nel quarto di finale di Copa del Rey.

Alex Mumbrù, 40enne nativo di Barcellona, ex tiratore plurimedagliato con la nazionale spagnola,  passato in panchina  fine stagione 2018, sta facendo girare la testa a moltissimi commentatori iberici, e non solo.

Sembra nato per stare su quel pino, in grado di gestire gara e giocatori come se avesse esperienza ventennale, in perfetto controllo e reattivo in ogni situazione.

Il suo Bilbao gioca bene, senza avere un roster straordinario, anzi. Con 7 giocatori che lo scorso anno erano in seconda divisione spagnola (LEB), non solo si è guadagnato la qualificazione alla Copa del Rey, ma l’ha onorata sino in fondo con una combattutissima sfida al Real Madrid.

Jesus Sanchez, prestigiosa firma di Marca, ne parla in termini entusiastici, mettendolo già tra i candidati alla sostituzione di Pablo Laso in un futuro oggi non prevedibile con certezza.

In una parte del pezzo, sottotitolata EL CRACK, ecco i passaggi principali.

«Sa cosa si deve fare per la squadra e sa che il talento non basta, ci vuole applicazione».

«Lavora con quello che ha ed il suo Bilbao gioca bene, molto».

«Ha avuto così tanti buoni allenatori che ha preso qualcosa da tutti, è una spugna. E’ la storia della sua vita».

«Non sappiamo quando Pablo Laso lascerà la panchina del Real, ma a Bilbao c’è già un candidato alla successione».

Niente da aggiungere, se non confermare che la sua squadra ha destato un’impressione veramente positiva.

 

Next Post

Per la stampa spagnola la sconfitta del Barça è... CATACRACK!

Con perfetta ironia che pone la definizione subito dopo quella di CRACK per la prestazione di Bilbao e, soprattutto, del suo Coach Alex Mumbrù, è sempre Jesus Sanchez, dalle colonne dell’edizione online di Marca a descrivere come un disastro la prestazione del Barcellona di Svetislav Pesic. C’è ironia, appunto, in quel CATATRACK, […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: