Alex Mumbrù, coach di Bilbao: Contro il Real dovremo essere perfetti

Interessantissima intervista  di Alex Mumbrù, coach del miracolo Bilbao, con l’edizione basca del Mundo Deportivo.

L’ex mortifera ala piccola basca, con un passato di 5 stagioni al Real (02-04 e 06-09), ha parlato a tutto campo dell’esperienza che la sua squadra vivrà a Malaga, dove affronterà domani sera alle 2100 proprio il Real Madrid.

«Mi aspetto un Real con due marce in più e pronto a vincere il titolo».

«E’ il primo titolo della stagione e loro sono i favoriti. Dovremo essere perfetti e sperare di non far giocare il Real  al 100%, perché se così fosse sarebbe impossibile».

«E’ un torneo da KO. Qualche minuto, un quarto giocato male e sei fuori».

«Dovremo estraniarci da tutto ciò che ci circonda, per evitare la grande pressione».

«Sarà molto diverso da quando li abbiamo battuti a Bilbao. Abbiamo buone sensazioni, arriviamo bene a Malaga, ma è una gara che non ha nulla a che vedere con quelle di Liga».

«Madrid ha un roster da 15 giocatori che in competizioni come questa, concentrata in pochi giorni, è un vantaggio notevole. Non è una scusa, è la realtà».

«Ci siano allenati tutti insieme senza problemi fisici e questo è positivo».

«Abbiamo solo tre giocatori che hanno giocato la Copa, gli altri non ne hanno idea, mentre di fronte abbiamo uno squadrone che sa come si giocano queste gare ed è costruito per vincerle, come il Barça».

«E’ un grande evento che vengono  a vedere da tutta Europa, una bella arena, un ambiente bellissimo. Dovremo goderci la situazione».

Da notare che il RetaBet Bilbao, in Liga Endesa, dove è quinto con un record di 13/8, ha battuto tutte le 4 squadre spagnole di Eurolega: Valencia, Baskonia e Madrid in casa, Barcellona fuori, con un totale di soli 11 punti di scarto (+4, +4, +1, +2)  Cliente non facile per Laso ed i suoi.

 

 

Next Post

L’Olimpia Milano omaggia Kobe Bryant con una canotta special

Attraverso una nota ufficiale, l’AX Armani Exchange Milano fa sapere che durante le Final Eight di Coppa Italia, la squadra indosserà una canotta speciale per ricordare Kobe Bryant. Di seguito il comunicato del club milanese. Fonte foto: Olimpia Milano  

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: