Nikola Mirotic beffa il Valencia. Pesic inizia ad essere da F4

Il Barcellona conquista a Valencia il derby spagnolo al termine di una grande rimonta: cinque punti di analisi e il video della giocata decisiva

0 0
Read Time:1 Minute, 32 Second

dIl Barcellona conquista a Valencia il derby spagnolo al termine di una grande rimonta. 76-77 il finale. Analizziamo i cinque punti cardine del match.

Nikola Mirotic

Nel successo contro lo Zenit si era parlato di rischio Copa del Rey per Nikola Mirotic. La Coppa deve ancora arrivare, siamo al 5 febbraio e l’ala produce 26 punti con giocata decisiva a 3.4’’, un movimento in post basso che manda Maurice Ndour al bar.

E meno male che era infortunato…

La partita

Valencia che arriva al +16 dopo 25’, e che in fin dei conti a 92’’ dalla sirena è a +3 con infrazione di passi di Adam Hanga. Colpevole l’1/2 dalla lunetta di Bojan Dubljevic con 1.03″ da giocare, decisiva la tripla di Abrines per il -1 subito dopo.

Ma se perdi con il Barcellona le colpe sono sempre limitate.

Valencia

14 punti e 13 rimbalzi per Bojan Dubljevic, 17 per Fernando San Emeterio con 4/7 da 3, ma l’impresa non va in porto. Occasione persa per il ko di Milano e del Panathinaikos davanti, e tenendo conto che il Fenerbahce arriva e aggancia, e la Stella Rossa è a portata di tiro.

Barcellona

77 punti di squadra, 26 di Mirotic. 4 punti con 4 assist per Malcolm Delaney, 8+5 per Thomas Heurtel. I blaugrana iniziano ad avere una regia, ed è aspetto non da poco.

Barcellona/2

9 punti e 6 assist per Adam Hanga, 8 con 2/3 dall’arco per Alex Abrines. Pesic con il solo Mirotic non andrebbe neanche alle Final Four, con le seconde linee e una regia cambia tutto. Attenzione.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Il Maccabi è ancora una volta più forte delle assenze e rimonta il Khimki

Un`altra dimostrazione di resilienza, una nuova prova di forza da parte del Maccabi Tel-Aviv di Ioannis Sfairopoulos. Quasi ogni settimana perde un pezzo, ma questo non sembra sufficiente a fermare la corsa di una squadra che ha ben chiaro in testa il proprio obiettivo in questa edizione di Turkish Airlines […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: