Lo Zalgiris Kaunas travolge l’Olympiacos

0 0
Read Time:2 Minute, 13 Second

Dopo le vittorie ottenute contro Alba Berlino ed ASVEL, la compagine lituana conquista il successo anche con l’Olympiacos e guadagna così altri due punti importanti in classifica, che permettono allo Zalgiris Kaunas di avvicinarsi alla zona playoff.

Infatti, i ragazzi di coach Sarunas Jasikevicius si impongono senza troppi patemi sulla squadra greca, con un ottimo secondo tempo.

94-69 il punteggio finale della gara che andiamo ad analizzare attraverso i soliti cinque punti.

23-11

Dopo un primo tempo favorevole ai padroni casa (46-37) all’intervallo lungo, i lituani nella terza frazione hanno deciso di mettere la quarta ed allungare in modo deciso nel punteggio.

Infatti, grazie ad un buon attacco e ad una solida difesa, i bianco verdi sono riusciti a scappare sulle ventuno lunghezze di vantaggio (69-48), togliendo ogni speranza di rimonta agli avversari.

thomas-walkup-zalgiris-kaunas-eb19

Le palle perse

Tra i tanti dati della partita, non si può non notare la differenza delle due squadre per quanto riguarda il discorso delle palle perse. Lo Zalgiris ha chiuso con otto, mentre l’Olympiacos ne ha perse ben diciassette. Insomma, una differenza importante sotto questo punto di vista che ha inciso e non poco nell’esito finale del match.

7

Si dice che “l’unione fa la forza” ed in questo caso, il proverbio calza a pennello perchè infatti, il numero sette corrisponde ai giocatori della squadra lituana che hanno chiuso in doppia cifra. Il top scorer di serata è Arturas Milaknis con 19 punti (5/7 dalla lunga distanza). 

antonios-koniaris-zalgiris-kaunas-eb19

A seguire ci sono Thomas Walkup (3/5 da 2 e 2/2 dalla lunga distanza), Kc Rivers (4/5 da 3) e Martinas Keben (5/7 da 2) con 12. 

Ultimi ma non importanza Lukas Lekavicius e Edgaras Ulanovas a quota 11.

edgaras-ulanovas-zalgiris-kaunas-eb19

Il tabù Zalgiris Kaunas

Nelle ultime dieci sfide giocate dai biancorossi contro la compagine di Kaunas, i greci sono usciti vittoriosi solo in due occasioni. Infatti, i lituani hanno ottenuto ben otto successi di cui addirittura cinque tra le mura amiche della Zalgirio Arena. Insomma, una vera e proprio “bestia nera”.

Le percentuali 

Se si dà un’altra occhiata alle statistiche si può sottolineare anche le diverse percentuali al tiro delle due squadre.

I padroni di casa hanno tirato con il 57.1 % da 2 (20/35), 63.6 (14/22) dall’arco dei 6.75 e 75% dalla lunetta (12/16). 

Gli ospiti hanno chiuso con il 65.5% da due (19/29), il 23.1 dalla lunga distanza (6/26) ed il 76.5% (13/17) a cronometro fermo. 

Su tutti ha inciso e non poco la differenza al tiro da tre punti, sempre di più una costante nella pallacanestro di oggi.

 

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

L'ingenuità di Stauskas e il talento di Facundo: gli spunti di Real-Baskonia

Questione mentale. E' il punto riassuntivo e senz'appello di quanto successo al Wizink Center di Madrid ieri sera.
L'ingenuità di Stauskas e il talento di Facundo: gli spunti di Real-Baskonia

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: