Il Pana è un’orchestra perfetta, battuto l’ASVEL

Lorenzo Lubrano

Nella 21° giornata della Turkish Airlines EuroLeague, il Panathinaikos conquista la tredicesima vittoria nella manifestazione, la terza in fila dopo quelle ottenute contro il Bayern Monaco e lo Zalgiris Kaunas. 

Dopo una prima frazione molto equilibrata (20-18), nel secondo quarto i greci sono riusciti ad allungare in modo concreto nel punteggio e hanno poi dovuto solo amministra re il largo vantaggio.

100-88 il risultato finale dell’incontro che andiamo ad analizzare attraverso i classici cinque punti.

100

Sono i punti segnati dai Greens ai danni dell’ASVEL. A testimoniare cosi tanti punti realizzati ci sono ben sei giocatori che hanno chiuso in doppia cifra: Fredette (22), Papapetrou (21), Rice (14), Papagiannis (12), Thomas e Calathes (10).

Non è pero la prima volta che i biancoverdi arrivano a quota 100 punti, ed infatti in questa stagione è già successo in due occasioni: vs Baskonia e vs CSKA Mosca. In entrambi in casi, ad uscire con il successo è sempre stato il Pana. 

jimmer-fredette-panathinaikos-opap-athens-eb19

Il professore 

Ci sono giocatori che fanno sempre la differenza e che anche se magari non sono i migliori in termini realizzativi, riescono sempre a mettersi in luce. Tra questi c’è indubbiamente Nick Calathes.

Il greco ha chiuso ancora una volta in doppia doppia con 10 punti, 17 assist e 27 di valutazione. 

Su 21 partite disputate nella massima manifestazione europea, Calathes ha prodotto ben nove doppie doppie (Khimki, Efes, Alba Berlino, Zalgiris Kaunas (A/R), Barça, CSKA Mosca, Bayern Monaco ed ASVEL). 

nick-calathes-panathinaikos-opap-athens-eb19

Theo Maledon e Livio Jean – Charles

Sono loro due i migliori per quanto riguarda la compagine francese. Il primo ne ha messi a segno ben 19 (3/5 da 2, 3/5 da 3 e 4/5 TL), con 19 di valutazione.

Il secondo, invece, ha chiuso con 16 ( 3/6 da 2, 2/5 dalla lunga distanza, 4/4 a cronometro fermo) e 18 di valutazione. 

theo-maledon-ldlc-asvel-villeurbanne-eb19

Le alte percentuali dei Greens

Quando si producono così tanti punti, vuol dire che le percentuali al tiro sono molto alte e nel match di ieri è stato così.

Infatti, i padroni di casa hanno chiuso con il 60.9% da 2, il 65% dall’arco dei 6.75 ed il 62.5% dalla lunetta. 

Come il numero di sconfitte consecutive subite dai francesi in Eurolega nell’ultimo periodo. C’è da dire che però il calendario non è stato dei migliori per l‘ASVEL, perchè ha incontrato il Real Madrid, la Stella Rossa di Belgrado, il Fenerbahce, l’Efes ed appunto il Pana. Nel prossimo turno ritornerà a giocare in casa e vedremo se riuscirà a trovare il successo contro lo Zalgiris Kaunas. 

Next Post

Milano si illude con la rimonta, Sloukas e De Colo decisivi nel finale

Istanbul si conferma stregata per l`AX Armani Exchange di Ettore Messina. Alla Ulker Sports and Event Hall arriva una nuova sconfitta lontano dalle mura del Forum, la ottava in altrettanti viaggi, con la vittoria che manca dal lontano 29 ottobre a Berlino. Dopo un primo tempo allarmante sotto molti punti […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: