Annunci
2019/20 Turkish Airlines Euroleague season

Il Fenerbahce vince ancora e continua la sua “pericolosa” risalita

Il Fenerbahce prosegue nella sua lenta ed inesorabile risalita in classifica.

Vittoria abbastanza agevole per i turchi contro un Asvel Villeurbanne che continua a faticare maledettamente in trasferta.

Risultato finale di 86-64 che andiamo ad analizzare attraverso i canonici cinque punti di Eurodevotion.

LA PARTITA: gara sostanzialmente senza storia quella disputata ad Istanbul ieri sera. Il Fenerbahce ha allungato nel primo quarto senza voltarsi più indietro e disponendo, senza grossa fatica, dei francesi. Vittoria mai in discussione con i turchi che hanno toccato il massimo vantaggio sul +26 (84-58). Da segnalare l’assenza di coach Mitrovic tra gli ospiti.

108-53: lo strapotere della squadra di casa è anche mostrato dall’impietoso differenziale a livello di valutazione. Il Fenerbahce ha tirato meglio, ha avuto una migliore circolazione di palla e il controllo dei tabelloni. I numeri non fanno altro che confermare la notevole differenza tra le due squadre nonostante le due contendenti si trovino appaiate in classifica.

VESELY: come puntualmente e correttamente ricordato da Eurodevotion nei giorni scorsi l’impatto del centro ceco sarà determinante in questa seconda parte di stagione per il Fenerbahce. Vesely, un pò come Nedovic per Milano, è elemento fondamentale. Le cifre della partita fanno ben sperare: 22 minuti, 10 punti, 4 rimbalzi, 3 assist e 13 di PIR.

CALENDARIO: un Khimki sempre più zoppicante nonostante il talento diffuso, un Baskonia in difficoltà, Valencia e Asvel un gradino sotto, una Stella Rossa con un calendario terribile. Che sia il Fenerbahce la grande favorita ad arrivare ai play-off? Personalmente credo che la squadra di Obradovic sia la squadra più pericolosa in questo mini campionato ed eventualmente mina vagante nella post season. Nelle prossime due giornate i turchi ospiteranno Barcellona e Milano. Due vittorie toglierebbero gli ultimi dubbi rimasti sulla consistenza del team di Gigi Datome.

ASVEL: i francesi sono probabilmente la grande sorpresa di questa Turkish Airlines Euroleague ma è difficile prevedere un approdo alla seconda fase vista l’incapacità, a parte la notte di Belgrado, di piazzare acuti in trasferta. Non aiuta, in tal senso, la nuova partita in quel di Istanbul contro la corazzata Efes del prossimo turno.

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: