Il Baskonia beffa il Barça all’ultimo respiro

0 0
Read Time:3 Minute, 8 Second

Dopo aver chiuso il 2019 con una netta sconfitta (101-80 vs Saragoza), il Baskonia comincia il nuovo anno con un successo.

Infatti, tra le mura amiche della Fernando Buesa Arena, gli uomini di coach Dusko Ivanovic dopo tre k.o consecutivi, conquistano la settima vittoria nella Turkish Airlines EuroLeague.

Invece, per i catalani si interrompe a cinque la striscia di risultati utili ed arriva così la quarta sconfitta stagionale nella massima manifestazione europea.

Dopo un primo tempo favorevole ai padroni di casa (47-31) al 20‘, nel secondo la musica cambia ed infatti prima i blaugrana riducono il gap ed impattano nel finale sul 74-74, ma grazie ad un canestro di Shengelia, il Baskonia ottiene i due punti in classica.

76-74 il risultato finale della sfida che andiamo ad analizzare attraverso i soliti cinque punti

Pierria Henry 

E’ lui il grande protagonista di serata. La guardia americana dopo le voci di un suo possibile addio https://eurodevotion.com/2020/01/02/futuro-spagnolo-per-shelvin-mack   e la suggestione Shelvin Mack, ha risposto sul campo con un bellissima prestazione.

Il classe ’93 ne segna 20 (con 5/8 dalla lunga distanza) e chiude con 22 di valutazione. Dopo nove gare concluse mai in doppia cifra, ieri il giocatore ha dato sicuramente una bella risposta.

Ora bisognerà capire se si è trattato solo di una singola partita, oppure se Pierria Henry tornerà ad essere quello visto a Kazan. 

pierria-hernry-kirolbet-baskonia-vitoria-gasteiz-eb19.jpg

Il duo Shengelia – Shields

Oltre Pierria Henry, in casa Baskonia vanno sottolineate le prestazioni di Tornike Shengelia e Shavon Shields. 

Il primo ha totalizzato 13 punti (5/7 da 2), 5 rimbalzi e 18 di valutazione. Il secondo ha messo a referto ben 14 punti (da sottolineare il 5/8 da 3), 4 rimbalzi e 17 di valutazione. 

Se Shengelia ha sempre fornito prestazioni importanti, Shields ha attraversato un periodo un po’ complesso, ma ormai da quasi un mese ormai sembra aver trovato la giusta fiducia e sta giocando davvero molto bene.

 

tornike-shengelia-kirolbet-baskonia-vitoria-gasteiz-eb19.jpg

Bene ma non benissimo 

Un dato negativo che accomuna le due squadre è il numero di palle perse collezionate da tutte e due le parti.

I baschi hanno chiuso con ben 13, mentre gli ospiti ne hanno prodotte 16.

Sono i dettagli a fare la differenza ed in questo caso, il Barça ha pagato a caro prezzo il fatto di aver gettato al vento così tanti palloni.

Gli uomini in doppia cifra dei catalani.

Sono ben quattro i giocatori del Barcelona, che hanno realizzato più di 10 punti.

Il miglior marcatore è Nikola Mirotic con 17 punti e 19 di valutazione. A seguire Malcolm Delaney e Kyle Kuric a quota 13. Ultimo ma non per importanza, c’è anche Brandon Davies con 12. 

Nonostante tutto il Barça si è dovuto arrendere e il loro apporto non è servito.

nikola-mirotic-fc-barcelona-eb19.jpg

Le parole di coach Svetislav Pesic

Alla vigilia di questa partita, coach Pesic aveva rilasciato le seguenti dichiarazioni: «Con lui in panchina il Baskonia sarà molto pericoloso. Conosce benissimo l’ambiente ed a volte pare che sia nato lì invece che a Bijelo Poje (Montenegro)».

Ed il destino ha voluto che per i suoi ragazzi arrivasse una sconfitta.

Nel post gara ha commentato così il k.o: «Per prima cosa faccio i complimenti a Dusko e alla sua squadra. Abbiamo avuto l’opportunità di vincere con l’ultimo tiro, ma credo che il Baskonia abbia meritato il successo, perchè ha giocato meglio di noi. Se vuoi vincere con una una squadra del genere dei essere costante tutti i 40′ e non giocare solo i 20′ del secondo tempo. Ora dobbiamo analizzare questa sconfitta e sistemare le cose che non hanno funzionato. Ci sono state cose positive, ma purtroppo anche negative ed è da lì che bisogna partire».

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Datome: Spanoulis è leggenda ed esempio, sono così felice per lui

Intervistato da Eurohoops dopo la vittoria al Pireo, Gigi Datome ha toccato diversi argomenti, dal suo Fenerbahçe al record di Spanoulis. Sulla situazione della squadra… «Volevamo voltare pagina. Lo volevamo anche prima, chiaramente, ma spero che la W di oggi sia la svolta». Sulla classifica… «Siamo sempre messi malissimo. Dobbiamo solo […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: