Un anno di Rick Pitino: le sue frasi più celebri

0 0
Read Time:1 Minute, 41 Second

Rick Pitino è un allenatore straordinario, nonché un personaggio di quelli che cattura l’attenzione solo per il fatto di esserci. Se poi vogliamo applicare il concetto di “mai banale”, beh, devono ancora inventare uno come lui.

Ecco le sue uscite più famose, dopo un anno di esperienza al Panathinaikos.

 

Sulla pressione al Panathinaikos…

«Avendo giocato finali NCAA davanti a 50 mila persone e nei playoff NBA contro Bird, Mc Hale e Barkley, sì, credo di poterla sopportare»

Sull’Eurolega e la NBA…

«La Turkish Airlines Euroleague è come il basket universitario, però con giocatori di 30 anni. E’ la miglior pallacanestro possibile, per il modo in cui nasce e si costruisce. La NBA è diventata un All Star Game continuo».

Sulla tifoseria del Pana…

«Prendete Kentucky, moltiplicate per dieci ed ecco i fans del Panathinaikos. Questi non sono come Jack Nicholson a vedere i Lakers in prima fila, questi fanno sacrifici per essere con noi».

«Ogni tanto ci son 10000 persone che fumano mentre i giocatori fanno il loro lavoro. Io fumo sul campo da golf, ma non qui. Niente, spesso sono egoisti, non gli interessa nemmeno che ci siano i bambini».

Sui rimbalzi…

«Non me ne frega niente della differenza di salario. Questa idiozia deve finire. E’ questione di eseguire bene i fondamentali, di giocare col cuore, di fare tagliafuori. Dobbiamo essere cani affamati»

Su Nick Calathes…

«Ho affrontato gente come Magic e Larry, playmaker straordinari come Isiah Thomas o Maurice Cheeks, ma Nick è il miglior passatore di tutti».

Su Zeljko Obradovic…

«Ho giocato contro coach fenomenali come Pat Riley, Phil Jackson e Mike Krzyzewski: Obradovic è uno di quel livello»

Sulla reazione con sua moglie…

«Era il nostro anniversario, 43 anni insieme. L’ho chiama e gli ho detto che mi spiaceva non essere con lei, non darle un regalo. Mi ha risposto che se volevo farle un regalo dovevo andare in campo, battere gli avversari e guadagnarmi i Playoff»

Sulla nazionale greca…

«Non voglio un soldo, sono onorato di essere stato scelto».

 

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Laso e Pitino, siparietto su chi la passa meglio

La scorsa settimana, prima della gara di Oaka poi vinta dal Real, in fase di presentazione dell’appuntamento europeo, Pablo Laso si è reso protagonista di un bel siparietto a mezzo stampa (Marca) con l’allenatore avversario (Pitino). «Pitino dice che Calathes è il miglior passatore di sempre solo perché non ha […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: