Annunci
Focus ONSquadre

L`Olimpia mette la quinta contro Trento, si rialza il Fenerbahce mentre cadono Valencia e Baskonia

Quarto e ultimo impegno settimanale per i club impegnati in Turkish Airlines Euroleague. Tornano i campionati nazionali dopo il terzo doppio turno stagionale in campo europeo.

Andiamo dunque a osservare i risultati di 5 squadre partecipanti alla massima competizione continentale:

Ax Armani Exchange Milano

La squadra di Ettore Messina trova la quinta vittoria consecutiva in LBA, approfittando della sconfitta della Virtus Bologna sul campo della Dinamo Sassari per portarsi a una sola gara dalla vetta della classifica prima di osservare il proprio turno di riposo.

Sconfitta 81-69 la Dolomiti Energia Trentino, troppo lontana dagli standard del recente passato e già fuori dalla corsa alla Final Eight di Coppa Italia, in un match sempre sotto controllo e chiuso definitivamente nel terzo quarto, nel quale la difesa biancorossa tiene a 9 punti gli ospiti.

I milanesi accolgono un ottimo primo quarto da 10 punti di Aaron White, oltre a una nuova prestazione positiva da parte di Amedeo Della Valle, top scorer con 11 punti. Vanno in doppia cifra anche Sergio Rodriguez (9 assist) e Vladimir Micov. Giovedì trasferta a Kaliningrad per sfidare il Cska Mosca degli ex Daniel Hackett e Mike James.

Cska Mosca

Tutto facile per i russi nella sfida a casa del Kalev/Cramo. Partita sostanzialmente finita dopo il primo quarto, chiuso sul 31-10 per gli ospiti, che dominano praticamente in ogni voce statistica.

Dodici giocatori sopra i 10 minuti di utilizzo, nessuno oltre i 23 di Janis Strelnieks: oculata gestione degli sforzi per Dimitri Itoudis, chiaramente agevolato da un contesto competitivo ben presto poco agonistico. In tre in doppia cifra, il migliore Daniel Hackett con 13 punti. Da segnalare anche dei timidi segnali di risveglio da Kostas Koufos (8 punti+8 rimbalzi)

Valencia Basket

Cadono in casa del Baxi Manresa i taronja, adesso risucchiati ai margini della zona quaificazione alla Copa del Rey in un gruppo che comprende 7 squadre con record 7-7 (Baskonia compreso)

L`avvio è pessimo e alla prima sirena il punteggio recita 31-14. I padroni di casa manterranno il predominio del gioco fino a 2 minuti dal termine, quando Jordan Loyd e Aaron Doornekamp porteranno Valencia sul 72-72. Non basta perché Ryan Toolson, veterano visto in Italia con la canotta di Treviso, decide la sfida con la tripla del 79-76 finale con 1 secondo da giocare.

Per la squadra di Jaume Ponsarnau è alle viste la trasferta di Istanbul contro un Fenerbahce reduce dallo scioccante stop interno contro lo Zenit. Sarà redenzione oppure gli spagnoli faranno cadere i turchi nel baratro?

Fenerbahce

Gli uomini di Zelimir Obradovic si rialzano dopo quattro sconfitte consecutive, sconfiggendo 89-79 il Banvit tra le mura amiche della Ulker Sports Arena.

Il coach serbo restringe significativamente le rotazioni e trova risposte importanti, con 6 giocatori in doppia cifra. Su tutti spicca la doppia-doppia di Joffrey Lauvergne da 12 punti e 11 rimbalzi. Ovviamente, la speranza dello staff tecnico gialloblu è che il francese possa essersi messo finalmente alle spalle la catena di infortuni e torni a fare la differenza.

Baskonia

Non arriva la scossa dopo l`esonero di Velimir Perasovic. Alla Fernando Buesa Arena passa San Pablo Burgos grazie al parziale decisivo di 18-28 negli ultimi 10 minuti di gioco.

Vitor Benite e Thad McFadden fanno la parte dei leoni con 19 punti a testa all`interno di una solida prova di squadra, testomiata dai 5 giocatori in doppia cifra di valutazione.

Per i padroni di casa ci sono i 20 punti di Nik Stauskas e la doppia-doppia del solito Tornike Shengelia (13+10). La delicata trasferta di Berlino giovedì rischia di segnare uno spartiacque già determinante nella stagione dei baschi.

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: