L’Olimpia ritrova la vittoria in campionato contro Sassari. Cade Valencia.

maninred94

L`Olimpia Milano batte Sassari e torna a vincere in LBA. Baskonia vince lo scontro diretto con Valencia in Spagna.

Archiviata l`intensa settimana degli impegni europei, ritornano i campionati nazionali e, con essi, la consueta review di #eurodevotion

Entriamo nel merito degli impegni delle squadre di Eurolega nelle rispettive leghe attraverso i nostri 5 punti.

AX Armani Exchange Milano

La squadra di Ettore Messina mette da parte la prima sconfitta interna europea per mano dell`Anadolu Efes Istanbul e ritrova il successo in LBA dopo il tonfo di domenica scorsa contro la Fortitudo Bologna.

Ospite dei biancorossi il Banco di Sardegna Sassari per un remake dell`ultima semifinale scudetto, che ha lasciato alcuni strascichi, non soltanto per aver innescato la rivoluzione societaria milanese in estate.

È stata un antipasto di playoff a tutti gli effetti, per intensità, stati d`animo e trash talking nei minuti finali. Sassari porta la sfida in area dove ha in un Miro Bilan da 17 punti e 27 di valutazione un rebus irresolvibile per la difesa di casa. Ad accompagnarlo giungono le ottime prove di Michele Vitali nel primo tempo e Dyshawn Pierre lungo i 40 minuti di gioco.

Milano resiste al parziale dei sardi nel terzo quarto (17-27) e conquista due preziosissimi punti alzando i giri del motore in difesa e chiudendo la sfida grazie alla sfuriata dal perimetro targata Nemanja Nedovic (14) e Vladimir Micov (12) per il 90-78 finale. In doppia cifra anche Shelvin Mack (10), un monumentale Scola da 15 punti in 21 minuti e un positivo Della Valle al rientro in campo dalla infiammazione alla fascia plantare. Milano è ora attesa alla trasferta di Atene sponda Olympiacos.

Baskonia-Valencia

Scontro diretto ai confini della zona playoff della Liga ACB in scena alla Fernando Buesa Arena tra due delle quattro rappresentanti spagnole in Turkish Airlines Euroleague.

Per entrambe le squadre record di 4 vittorie e 5 sconfitte alla vigilia di una sfida cruciale per il prosieguo del campionato. La svolta arriva nei quarti centrali, con i baschi a volare sul +19 grazie a un parziale di 52-33 che imprime una chiara accelerazione al match. Tardiva la reazione degli ospiti, che prevalgono 14-22 negli ultimi 10 minuti. 85-74 il risultato finale.

5 uomini in doppia cifra per il Baskonia: a brillare l`ex Trento Shavon Shields con 17 punti+9 rimbalzi e un Nik Stauskas da 16 punti con 4/6 da tre. Inutili i 20 punti di Jordan Loyd e i 16 punti e 6 rimbalzi di Bojan Dubljevic tra le fila ospiti, che sfideranno la Stella Rossa a Belgrado nel turno 11 di Eurolega.

Grande prova di resilienza da parte della squadra di Velimir Perasovic, che raggiunge l`ottavo posto, ultimo utile per la qualificazione alla post-season, ma che perde anche Patricio Garino per un grave infortunio al legamento crociato del ginocchio destro. E si avvicina la trasferta di OAKA contro il Panathinaikos, nella notte del ritorno di Rick Pitino

FC Barcelona

Proseguono il loro inseguimento al Real Madrid capolista i catalani, faticando ben più del previsto per avere ragione in trasferta dell`UCAM Murcia allenato da Sito Alonso.

Gli uomini di coach Svetislav Pesic chiudono sotto 41-32 all`intervallo e patiscono i colpi di uno scatenato Jarell Eddie da 24 punti e 6 triple fino ai minuti finali, quando la partita viene girata dal 15-0 che si rivela decisivo per il successo 83-87 ai danni degli encomiabili padroni di casa.

A fare la differenza per i blaugrana, come accaduto spesso in stagione, Nikola Mirotic, autore di una doppia-doppia da 20 punti e 11 rimbalzi. Tempo di fare ritorno a casa, nel prossimo turno di Eurolega ci sarà da sfidare un CSKA Mosca arrabbbiato dopo la doppia sconfitta contro Baskonia e Real Madrid.

Fenerbahce Beko Istanbul

Quarto trionfo consecutivo nella Turkish Basketball League per il Fenerbahce, che conserva il primato in condivisione in patria e prova ad alimentare la propria rinascita dopo la vittoria di venerdì a casa dell`ASVEL Villeurbanne.

83-75 inflitto al Darussafaka, rappresentante della 7Days Eurocup, alla Ulker Sports Arena caratterizzato da una certa regolarità difensiva, se si pensa che l`attacco ospite è riuscito a produrre un solo periodo da più di 20 punti realizzati (il quarto, a quota 21)

Quattro giocatori in doppia cifra per la banda di Zelimir Obradovic, tra i quali spicca la prova di Nikola Kalinic, da 14 punti e 6 assist, così come significativi sono i 10 punti e 9 rimbalzi per Joffrey Lauvergne. Bonzie Colson (23+8) e l`ex Vuelle Pesaro Jarrod Jones (22) i migliori per gli ospiti. Il confronto casalingo di giovedì contro il Khimki Mosca servirà a capire se potrà finalmente tornare il sereno nella compagine turca.

Khimki Mosca

Ancora una volta rischia di farsi sorprendere in casa da un avversario ben più debole la squadra di coach Kurtinaitis. Lo Tsmoki Minsk non va lontana dallo sgambetto tenendo i padroni di casa a 12 punti nell`ultimo quarto, ma non basta.

Con Alexey Shved a riposo, decisivo per la vittoria in volata contro il Parma Perm del 11 Novembre, i padroni di casa vanno a prendersi vantaggi vicino al canestro, trovando in Sergey Monia e Anthony Gill i propri trascinatori.

Il primo griffa una prestazione da 17 punti, 4 rimbalzi e 4 assist mentre l`americano chiude in doppia-doppia con 17 punti e 10 rimbalzi. Alexandre Gavrilovic il top scorer degli ospiti a quota 20. Il Khimki è chiamato a interrompere la striscia di due insuccessi consecutivi in Eurolega, anche se il Fenerbahce si preannuncia avversario ben poco malleabile.

Next Post

Fenerbahce, infortunio per Nikola Kalinic

Attraverso un comunicato ufficiale (https://www.fenerbahce.org/haberler/basketbol-erkek/2019/11-son/nikola-kalinic-in-saglik-durumu-hakkinda-bilgilendirme), il Fenerbahce conferma la frattura del naso per Nikola Kalinic, avvenuta durante la partita vinta contro il Darussafaka. Nella giornata di oggi il giocatore verrà operato.  

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: