Annunci
2019/20 Turkish Airlines Euroleague season

Il Baskonia fa la doppietta e batte anche lo Zenit guidato dal solito Shengelia

Tra le mura amiche della Fernando Buesa Arena, il Baskonia conquista la quinta vittoria stagionale nella Turkish Airlines EuroLeague.

I ragazzi di coach Velimir Perasovic forniscono un’altra solida prestazione, dopo quella di mercoledì contro i campioni d’Europa del CSKA Mosca. Per lo Zenit San Pietroburgo, invece, arriva l’ottava sconfitta europea, la quinta consecutiva.

70-60 il punteggio finale dell’incontro che andiamo ad analizzare attraverso i soliti cinque punti

 

Tornike Shengelia

Su 10 partite disputate in EuroLeague dal Baskonia, Shengelia ha sempre chiuso in doppia cifra. Ieri sera, contro lo Zenit si è reso protagonista di un’altra convincente prova: 20 pt (8/10 da 2 pt, 1/2 da 3, 1/2 TL), 7 rimbalzi e 24 di valutazione in 29’. 

Insomma, un grande inizio di stagione per l’ala grande georgiana, che viaggia a 19.5 punti di media: se continuerà così la squadra basca farà tanta strada e si toglierà parecchie soddisfazioni.

tornike-shengelia-kirolbet-baskonia-vitoria-gasteiz-eb19.jpg

60

Corrispondono ai punti subiti dal Baskonia. Per vincere le partite nella pallacanestro tutto parte dalla difesa e specialmente in Europa questa teoria vale ancora di più.

Infatti, le partite non si vincono segnando di più rispetto ai tuoi avversari, ma sbagliando il meno possibile e difendendo come dei matti, per citare coach Ettore Messina..

Il messicano 

Altra buona prestazione fornita dal pivot messicano, che per le terza volta in fila chiude in doppia cifra. Nonostante questo però la sua squadra subisce un altro k.o. L’ex Real Madrid ha realizzato 18 punti (9/12) con 19 di valutazione.

Non avevamo dubbi sulla qualità di Ayon e possiamo assolutamente affermare che sia il fulcro di questa squadra.

gustavo-ayon-zenit-st-petersburg-eb19.jpg

La lotta sotto le plance 

Non c’è molto da dire: se si guarda alla voce rimbalzi è possibile notare la netta differenza che vi è tra le due squadre.

I padroni di casa hanno chiuso con ben 43 rimbalzi catturati, mentre gli ospiti ne hanno conquistati 30.

Le parole dei due coach

Ecco il commento dei due allenatori nel post partita

Velimir Perasovic (Baskonia): «Credo che abbiamo giocato con grande solidità in difesa.  Abbiamo avuto qualche problema con il timing offensivo, ma abbiamo difeso molto bene , costringendo i nostri avversari a tiri non semplici e questa è stata la chiave del nostro successo. Ora dobbiamo pensare subito alle prossime gare».

Joan Plaza (Zenit) «Complimenti al Baskonia. Loro rispetto a noi hanno giocato con più fisicità, hanno dominato a rimbalzo e questo ha fatto la differenza. Abbiamo commesso qualche errore di troppo e commesso falli stupidi. Inoltre, abbiamo faticato al tiro, in modo particolare dalla lunga distanza. Siamo cresciuti in difesa e di questo sono molto felice. Ora dobbiamo cercare di trovare equilibrio tra l’attacco e la difesa».

Nel prossimo turno, il Baskonia sfiderà il Pana, mentre lo Zenit giocherà contro il Real Madrid.

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: