Annunci
2019/20 Turkish Airlines Euroleague season

Il Barça è una sinfonia perfetta, la crisi del Fenerbahce continua

Nello sport ci sono momenti in cui tutto va alla perfezione e momenti in cui tutto va all’incontrario. Ieri sera, al Palau Blaugrana si sono visti  nuovamente un ottimo Barcellona ed un irriconoscibile Fenerbahce.

Fin dalle prime battute del match, gli uomini di coach Pesic  sono riusciti ad imporre il proprio gioco e all’intervallo lungo il punteggio diceva 44-30 in favore dei padroni di casa. 

Nel secondo tempo la situazione non è cambiata e gli spagnoli ne hanno approfittato per infliggere alla compagine turca un’altra sonora sconfitta, dopo quella subita una settimana fa sul campo del CSKA Mosca. 

89-63 il punteggio finale dell’incontro che andiamo ad analizzare attraverso i canonici cinque punti

 

Cory Higgins

E’ lui il grande protagonista di serata nella vittoria ottenuta contro il Fenerbahce. L’ex CSKA Mosca sarà lui a dare il via allo strappo decisivo  dei catalani nei confronti degli avversari. Higgins chiuderà la sua partita con 22 punti (3/4 da 2, 4/8 da 3, 4/4 dalla lunetta) e 22 di valutazione in 24’. E chissà se qualche tifoso del CSKA Mosca non abbia visto la sintesi della partita e gli sia scesa una piccolissima lacrima.

Nel post gara, Higgins ha commentato così il successo: «E’ una vittoria molto importante per noi, dopo la sconfitta subita settimana scorsa. E’ solo l’inizio di una settimana molto difficile ed ora dobbiamo subito pensare alla prossima sfida». 

cory-higgins-fc-barcelona-eb19.jpg

 

Le pessime percentuali del Fenerbahce

Analizzando un po’ più specifico la situazione in casa Fenerbahce e dando anche una rapida occhiata alle statistiche non si possono non notare alcune cose. 

Partiamo dalle % al tiro da 3 e dalla lunetta. Dalla lunga distanza i turchi hanno tirato con il 23.8% (5/21), mentre a cronometro fermo con il 20% (2/10). 

Oltre a questi dati, vanno sottolineati anche il diverso numero di rimbalzi conquistati (39-26) in favore degli spagnoli ed il numero di palle perse collezionate dai turchi (19). 

 

23-10 

Dopo un primo tempo favorevole ai padroni di casa, nella ripresa ci si aspettava una minima reazione da parte degli uomini di coach Obradovic, ma così non è stato.

Infatti, nella terza frazione le difficoltà del Fenerbahce sono aumentate e con un parziale di 23-10 il Barcellona ne ha  approfittato per allungare il gap sul +27 (67-40).

 

Il post partita

Nel dopo partita ecco le parole dei due coach 

Svetislav Pesic (Barcellona): «Abbiamo giocato una partita perfetta per 30′. Durante la gara non abbiamo mai avuto up and down e questa è una cosa davvero molto importante. E’ stata una bella vittoria perchè non sempre si ha la possibilità di giocare con una squadra così forte e di vincere con questo scarto. Abbiamo giocato davvero molto bene e sono contento di questo, ma ora dobbiamo pensare al Maccabi».

Zele Obradovic (Fenerbahce): «Comincio con fare i complimenti al Barcelona per la vittoria, hanno meritato di vincere perchè hanno dominato dall’inizio alla fine, sappiamo di non essere in un momento facile, ma adesso devo pensare solo ad aiutare i miei giocatori come faccio da 28 anni. Loro hanno giocato davvero molto bene sia in attacco che in difesa e soprattutto se si fa così fatica a difendere è difficile vincere».

 

Lo score delle due squadre

Dopo le prime nove giornate della Turkish Airlines EuroLeague lo score di queste due compagini è completamente diverso. Infatti, il Barça ne ha vinte 7 (Anadolu Efes Istanbul, Zenit San Pietroburgo, Alba Berlino, Crvena Zvezda, Valencia, Zalgiris ed appunto Fenerbahce).

Le uniche due sconfitte subite dalla truppa guidata da coach Pesic sono arrivate in trasferta, rispettivamente contro l’Armani Exchange Milano ed il Real Madrid. 

Un discorso totalmente differente va fatto per il Fenerbahce. Dopo aver stabilito nella scorsa stagione il record in regular season con 25 W e solo 5 L, quest’anno l’inizio in questa competizione è davvero molto in salita.

Dopo le prime nove gare giocate, lo score è di solo due successi e di sette k.o. I turchi hanno vinto solo contro il Baskonia e il Bayern Monaco, mentre si sono dovuti arrendere al Real Madrid, Crevna Zvevzda, Armani Exchange Milano, Maccabi Tel Aviv, Zalgiris Kaunas, CSKA Mosca e Barcellona. 

 

Nel prossimo turno il Barcellona affronterà il Maccabi Tel Aviv, mentre il Fenerbahce se la vedrà contro ASVEL. 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: