Annunci
Focus ONSquadre

L`Olimpia ritrova la vittoria in campionato a Roma, prosegue la crisi del Fenerbahce

Chiusa la quarta giornata di Turkish Airlines EuroLeague, diamo un`occhiata agli impegni di 5 squadre impegnate nel massimo torneo continentale, alla vigilia di una settimana che si attende estremamente intensa con il primo doppio turno stagionale alle porte.

Lo facciamo attraverso i nostri abituali 5 punti:

AX Armani Exchange Milano

Dopo la grande vittoria di venerdì contro il Fenerbahce, l`Olimpia di Ettore Messina era chiamata a riprendere la marcia anche in campionato, interrotta dalle due sconfitte consecutive contro Brindisi e Cremona.

Missione compiuta, grazie al 73-79 con il quale espugna il PalaEur e sconfigge la Virtus Roma allenata da Piero Bucchi, ex che ha lasciato buoni ricordi a Milano e che sta svolgendo un ottimo lavoro con la squadra della capitale.

Due punti molto importanti per dare respiro a una classifica che si stava facendo piuttosto critica. Ad aggiungere ulteriore valore è il modo in cui sono arrivati, con una poderosa reazione nel terzo quarto (parziale 32-15) a un primo tempo nel quale i biancorossi sono apparsi poco concentrati e in balia dell`intensità degli avversari in entrambe le fasi di gioco.

In uscita dall`intervallo, Milano ha cambiato faccia, stringendo le maglie nella propria area e controllando il ritmo della partita con Micov e Rodriguez pronti ad alzare il livello nel momento decisivo e un Tarzcewski finalmente convincente con 15 punti e 8 rimbalzi. Da segnalare il rientro di Nemanja Nedovic e Shelvin Mack ad ampliare le scelte di Messina in vista del doppio turno europeo della prossima settimana, che propone la trasferta di Berlino e la supersfida alla capolista Barcellona.

Barcelona Basket

Seconda sconfitta in campionato per il Barcellona a Saragozza. 89-83 il risultato a sorpresa che impone alla squadra di Svetislav Pesic lo stop a una marcia che pareva inarrestabile in questo inizio di stagione. Non sono sufficienti i 21 punti di Brandon Davies e Nikola Mirotic.

Per la squadra di casa una vittoria di prestigio che significa secondo posto in classifica con 5 successi e una sola sconfitta, proprio ai danni dei catalani, con record 4-2. Quattro uomini in doppia cifra con la coppia Dj SeeleyRobin Benzing a produrre 30 punti in combinata.

I blaugrana torneranno in campo mercoledì contro Valencia, prima della trasferta di Milano a 48 ore di distanza.

Fenerbahce Beko Istanbul

Caduto a Milano due giorni fa, con la terza sconfitta in quattro partite di Eurolega, prosegue il momento di crisi del Fenerbahce in casa del Galatasaray per uno dei derby di Istanbul.

La squadra di coach Zeljko Obradovic, sotto di 3 punti al 30′, continua a faticare sul piano del gioco e crolla letteralmente nell`ultimo periodo, incassando un parziale di 25-9 che configura il 83-64 finale. Nando De Colo guida ancora una volta i suoi con 16 punti, 7 rimbalzi e 4 assist, cui si aggiungono i 14+5 di Derrick Williams.

“Abbiamo giocato in maniera orribile. In questo momento non siamo pronti a stare in campo e fronteggiare gli avversari nella maniera giusta. Ovviamente sono il primo responsabile, ma se continuamo a giocare così, la situazione diventerà difficile come non mai per tutti” ha commentato il coach dei turchi nel post-partita.

Al netto degli infortuni e di una preparazione alla stagione complessa, Obradovic e la sua squadra dovranno trovare le ragioni e, soprattutto, le soluzioni adatte per riprendere il cammino secondo le proprie aspettative. Non potrebbero esserci test migliori rispetto a Maccabi Tel Aviv e Zalgiris Kaunas per comprendere quale direzione potrà prendere l`annata.

Valencia Basket

Altra squadra sotto osservazione era il Valencia dopo la sconfitta patita dal Maccabi Tel Aviv per lo 0-4 che segna l`ultimo posto in classifica. Aria tesa attorno ai taronja con la panchina di Jaume Ponsarnau in discussione.

Serviva una reazione forte e la risposta è arrivata al Coliseum Burgos, casa del San Pablo Burgos, alla prima sconfitta casalinga in Liga ACB: 62-93 il risultato finale con Valencia che conquista un vantaggio in doppia cifra nel secondo quarto per poi dilagare nella ripresa.

Per i vincitori dell`ultima 7Days Eurocup, indicazioni positive da quasi tutto il roster e 4 uomini in doppia cifra. Particolarmente in evidenza Brock Motum (14 punti e 5 rimbalzi), Bojan Dubljevic e Maurice Ndour, entrambi autori di 12 punti. I prossimi impegni si chiamano Barcellona e ASVEL Villeurbanne: tempo di muovere la classifica, per non ridursi a una campagna anonima e per non alimentare ulteriori voci sulla panchina.

Zenit San Pietroburgo

Con Khimki e Cska Moscow a godere di un weekend di riposo, la VTB League proponeva come piatto forte il confronto diretto fra squadre impegnate nelle due principali coppe europee: Zenit San PietroburgoLokomotiv Kuban.

Seconda sconfitta consecutiva per gli uomini di Joan Plaza. Dopo il Panathinaikos è la Lokomotiv di Luca Banchi a passare alla Sibur Arena. Lo Zenit spreca il vantaggio di 18 punti accumulato a inizio terzo periodo facendosi rimontare con un parziale di 24-8, prima di venire definitivamente superati negli ultimi minuti per il 80-86 finale.

Protagonisti Johnny OBryant e Sam Dekker per gli ospiti mentre il migliore tra i padroni di casa è stato Will Thomas con 17 punti. Zenit che si trasferirà subito a Kaunas in vista della quinta giornata di Eurolega. Da verificare le condizioni di Gustavo Ayon, condizionato da un infortunio.

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: