Il Punto di Toni Cappellari: Paola Ellisse, Federica Pellegrini, Jordi Bertomeu e… la grande tristezza del Trofeo Lombardia

Eurodevotion
–  Come avevamo già detto la scorsa settimana mai vista ad una manifestazione ufficiale una nazionale USA cosi debole e scarsa. Alcuni giocatori che nei nostri campionati non troverebbero posto in A2.
–  Sergio Scariolo, bresciano, unico italiano presente nella finale di Pechino , anche se parecchi argentini hanno passaporto italiano per poter giocare in Europa. Campione del Mondo: chapeau!
– Stupenda frase di Federica Pellegrini rivolta al Presidente delle Repubblica : «Presidente, protegga il nostro mondo, perchè lo sport in Italia funziona e continua a far crescere generazioni nel segno della disciplina, del sacrificio e del fair-play». GRANDE FEDERICA!!!
– Bellissima la seconda edizione di MEET THE BEST, workshop di basket . Bravissimi i docenti e assai interessanti gli interventi di Marco Giordani ( Mediaset) e Cinzia Zanotti (Geas). Ovviamente FIP assente.
– Ai Mondiali di Pechino largo ai giovani tra gli MVP: Luis Scola anni 39 e Marc Gasol anni 34.
– Trofeo Lombardia a Desio. Per chi come me ha vissuto le edizioni del passato ( 10.000 presenti al Palazzone di San Siro) un colpo al cuore sia la poca gente che la presenza del Cedevita  Olimpija Ljubljana che come si sa… è vicina a Como. Emilio Tricerri (l’inventore del Torneo) si sarà rigirato nella tomba.
– Se siete appassionati di basket comprate la Repubblica del lunedi . Luca Chiabotti ci racconta la pallacanestro degli anni ottanta e novanta con il suo solito garbo.
– Paola Elisse dopo 24 anni di telecronache (iniziò nel dicembre del 1995 con Scavolini – Aek Atene) si prende un periodo sabbatico. Il suo hobby, l’immersione, sarà la sua vita per i prossimi mesi. Paola, però ritorna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
– Nel workshop “Meet the Best” Jordi Bertomeu ha citato Gabetti ( Presidente Olimpia) e Porelli (Presidente Virtus) come  personaggi fondamentali per la nascita della sua Euroleague.
– Thomas Bach, Presidente Comitato Internazionale Olimpico, ha premiato la Spagna vincitrice del Mondiale a Pechino ( organizzazione FIBA). Non una bella notizia per lo stesso Jordi Bertomeu.
Toni Cappellari
Next Post

Vita da procuratori. Viaggio nel mondo delle agenzie europee

Ruolo difficile, complicato, spesso percepito con grande negatività, vittime di un’etichetta di gestori troppo potenti  ed influenti delle carriere dei giocatori. E’ difficile, appunto, fare il procuratore, ma l’ultima cosa da sostenere è che si tratti di un male per il gioco: per capirlo basta seguire le parole di chi […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: