Annunci
Focus ONmercato

Sassari saluta Polonara ed abbraccia McLean. La Virtus chiude con il colpo Markovic

Dopo un breve periodo di pausa rieccoci qui con le ultime novità di mercato. Mancano ormai pochissime settimane all’inizio delle stagione 2019-2020 che comincerà ufficialmente nel weekend del 21-22 settembre con la Supercoppa 2019 al PalaFlorio di Bari.

Per il campionato invece, bisognerà aspettare solamente due giorni dopo quando Brescia e Reggio Emilia alzeranno il sipario.

Per tre delle  squadre impegnate nella 7Days EuroCup,  ovvero Umana Reyer Venezia nel girone B con (Lokomotiv Kuban Krasnodar, Partizan Belgrado, Rytas Vilnius, Tofas Bursa e Limoges), Germani Basket Brescia inserita nel gruppo C ( Darussafaka Tekfen Istanbul, Unics Kazan, Cedevita Olimpjia Ljubljana, Joventut Badalona e Nanterre 92)Dolomiti Energia Trentino nel girone D insieme con (Unicaja Malaga, Galatasaray Istanbul, Buducnost Podgorica, EWE Baskets Oldenburg e Asseco Arka Gdynia), il mercato è ampiamente chiuso.

Unica eccezione per la Virtus Bologna che giocherà nel girone A (Promitheas Patras, Maccabi Rishon Lezion, Rathioparm Ulm, Morabanc Andorra e AS Monaco) ed ha chiuso con il colpo Stefan Markovic.

Per quanto concerne le compagini impegnate nella Basketball Champions League, ovvero l’ Happy Casa Brindisi e la Dinamo Sassari. il club pugliese ha completato il roster già da inizio agosto, mentre la società del presidente Stefano Sardara è dovuta intervenire dopo l’addio a sorpresa di Achille Polonara. 

Armani Exchange Milano 

Nulla di  nuovo a livello di mercato ma grande attenzione alle condizioni di Nedovic e Gudaitis. Solo problemi legati ad un recupero tardivo dei due giocatori potrebbero indurre il club biancorosso a tornare sul mercato, vista l’importanza fondamentale che entrambi ricoprono nello scacchiere di Ettore Messina.

Dinamo Sassari

Quando ormai la squadra sembrava al completo e il mercato ufficialmente chiuso, ecco che in casa Dinamo arriva una notizia inaspettata: Polonara firma per il Baskonia ed al suo posto arriva l’ex Milano Jamel McLean.

Il classe ’91 saluta la Sardegna dopo due stagioni vissute da protagonista. Ora sarà curioso vedere che impatto avrà nella Turkish Airlines EuroLeague con la canotta del Baskonia.

Il club sardo però non si è fatto trovare impreparato ed ha messo a dispozione di coach Gianmarco Pozzecco un degno sostituto come McLean, che conosce già molto bene il nostro campionato avendo giocato qui con la maglia dell’Olimpia per due anni (2015-17), sotto la guida di coach Jasmin Repesa.

Il nativo di di New York è un giocatore dotato di grande intelligenza e può ricoprire sia il ruolo di 4 che di 5.

Virtus Segafredo Bologna 

Dopo aver messo a segno il grande colpo con l’arrivo di Milos Teodosic, coach Sasha Djordjevic è riuscito a convincere un altro importante giocatore con notevole esperienza come Stefan Markovic.

Il play/guardia serbo approda alla Virtus Bologna, dopo l’esperienza in Russia al Khimki. Markovic è un giocatore che conosce molto bene sia l‘EuroLega che l‘EuroCup ed insieme al suo connazionale Teodosic siamo certi che darà una grossa mano alla squadra.

Inoltre da evidenziare anche il rapporto che lega il coach delle V nere  all’ex Khimki; i due hanno condiviso la vittoria della medaglia d’argento ai Mondiali del 2014 e alle Olimpiadi di Rio nel 2016.

«Sono molto felice di giocare il prossimo anno con la maglia della Virtus Segafredo Bologna , un grande club con grandi ambizioni. Voglio vincere e sono pronto a regalare tante gioie ai nostri tifosi. Sicuramente, il fatto di aver già giocato con Milos ed essere già stato allenato in passato dal nostro Coach, mi aiuterà ad integrarmi più facilmente, ma sarà importante riuscire a trovare una giusta alchimia vincente con tutta la squadra, perché solo attraverso l’aiuto di tutti i compagni potremmo vincere e regalare tante soddisfazioni ai nostri tifosi». Queste le prima parole del nuovo arrivato in casa Virtus Bologna

Infine come nel caso di Jamel McLean, anche per Stefan Markovic si tratta di un ritorno in Italia. Infatti, nella stagione 2010-11 ha indossato la maglia di Treviso.

Insomma, possiamo dirlo: Bentornati Jamel e Stefan!

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: