Annunci
Focus ONTurkish Airlines Euroleague

EUROLEAGUE SOCIAL MEDIA CHALLENGE, ep.3

Bentrovati con la terza e ultima puntata della Euroleague Social Media Challenge. Oggi analizzeremo le squadre che si sono piazzate dalla 11^ alla 18^ posizione, cercando di comprendere il gap rispetto alle altre.

All’undicesima posizione troviamo il Maccabi Tel Aviv, con 353k follower. Il club israeliano ha uno dei pubblici più caldi d’Europa, un fattore nelle partite casalinghe. Eppure, sui social media la squadra in giallo non performa come potrebbe: nonostante un settore comunicazione e marketing originale e produttivo, il club è limitato da un seguito che interagisce poco con il contenuto, soprattutto in termini di commenti.

Alla dodicesima posizione incontriamo il Valencia con una fanbase di 310k follower. Il club spagnolo è completo in ogni sua attività di marketing, sia online che offline e, la skill maggiore del club è quella di raccontare molto bene sul digitale ciò che accade sul piano fisico.

Alla tredicesima vi è l’Olimpia Milano con 298k follower in fanbase. Il Club meneghino svolge un lavoro pulito ed elegante, tenendo un tone of voice istituzionale con dei picchi friendly. A occhio, colpisce molto il feed di Instagram il più bello e coerente dell’intera lega. L’Olimpia può migliorare ancora sul lato video, creando una vera e propria web tv e toccando il livello delle grandi polisportive europee.

In quattordicesima posizione si piazza il Baskonia, 175k follower, club che lavora e investe da anni nella comunicazione. Complici anche i risultati del club, i profili social non hanno avuto quell’esplosione che ci si sarebbe aspettati da un Media Hub come quello dei baschi. Va ritenuto comunque un modello di buona comunicazione nello sport business.

In quindicesima posizione troviamo l’Alba Berlino con 131k follower. I tedeschi hanno una comunicazione poco all’avanguardia per i tempi che corrono e non sfruttano appieno le possibilità che avrebbero in una città come Berlino e in un movimento in crescita come quello della pallacanestro tedesca.

In sedicesima troviamo il Villeurbane con 91k follower. Il club non ha una struttura di comunicazione attrezzata per competere in Eurolega.

In diciassettesima posizione incontriamo il Khimki con 49k follower. Nonostante un discreto lavoro, ciò che paga il club russo è una latente presenza sui canali social dei fan e una tifoseria relativamente piccola.

In ultima posizione vi è lo Zenit con 24k follower in fanbase. Il club non ha la giusta struttura nel settore comunicazione per una competizione come l’Eurolega e, in particolare, nella città di Sanpietroburgo l’interesse è catalizzato quasi esclusivamente sul calcio.

Annunci
Tags

Antonio Mariani

basketball player i love sports, photos and travelling

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: