Annunci
Final Four 2019Turkish Airlines Euroleague

Game of Final Four: l’assalto del Cska al trono del Real Madrid

La Turkish Airlines Euroleague, dopo otto mesi di battaglia, è giunta alla fase conclusiva. La Fernando Buesa Arena sarà il teatro della Final Four 2019 del più prestigioso torneo continentale. Andiamo ad analizzare, attraverso i soliti cinque punti di Eurodevotion, la seconda semifinale tra il Cska Mosca e il Real Madrid.

LUKA DONCIC: il giocatore sloveno come simbolo della semifinale della scorsa stagione. Le due compagini, il 18 maggio 2018, si affrontarono a Belgrado ed a spuntarla furono i madrileni per 92-83 con 16 punti del giocatore volato in estate alla corte dei Dallas Mavericks. Inutili i 20 punti di Nando De Colo per i moscoviti costretti ad arrendersi in semifinale, turno storicamente stregato per l’ex Armata Rossa

I PRECEDENTI STAGIONALI: i precedenti in stagione regolare, al contrario della semifinale del 2018, parlano invece russo. Due vittorie, in altrettante gare, per la banda di Itoudis capace di imporsi, a Novembre, per 93-88 a Madrid, e a Febbraio, tra le mure amiche per 82-78. Curioso come in entrambe le gare mancasse tre le file spagnole Sergio Llull

STATO DI FORMA: contrariamente alla precedente campagna europea il Real Madrid non è stato falcidiato, nella stagione 2018-19, da gravi infortuni. Gli iberici si presentano alla kermesse finale in buona forma e reduci da un maggio con sole vittorie in Lega Acb. Nessun grosso problema nemmeno nel roster moscovita, una squadra che non conosce il significato della parola sconfitta da gara2 dei quarti di finale di Euroleague contro il Baskonia

I COACH: Pablo Laso e Dimitri Itoudis non hanno bisogno di grosse presentazioni visto che a parlare, per entrambi, vi è l’importante palmares. Due coach che ormai da parecchi anni siedono sulle rispettive panchine e che hanno curiosamente Vitoria nel destino. Laso è nato nella città basca e la vittoria della sua seconda Eurolega consecutiva, proprio nella sua città natale, potrebbe rappresentare una simbolica chiusura del cerchio. Itoudis ha invece ottenuto la qualificazione alla fase finale proprio sbancando, per due volte consecutive, la Fernando Buesa Arena nei quarti di finale. Sarà la quarta partita, quindi, in pochi mesi del Cska Mosca in terra basca. In gare in cui decisivi sono i dettagli una maggiore abitudine al palazzo in cui si giocheranno le finali potrebbe rappresentare un piccolissimo vantaggio per i russi

CURIOSITA’ TECNICHE: Il Real Madrid è stata la miglior squadra di Eurolega a rimbalzo difensivo in stagione. Nelle due partite di regular season contro il Cska è però andata sotto in questo dato statistico e il controllo dei rimbalzi sarà sicuramente uno dei fattori determinanti per indirizzare la gara. Per la prima volta ci sarà Sergio Llull. Presenza importante che non obbligherà il solo Campazzo ad avere compiti di regia contro i russi come nei due confronti stagionali. In due squadre che hanno fatto della continuità un valore (ben 20 i giocatori già presenti nella semifinale 2018) potrebbero recitare un ruolo importante due nuovi, entrambi in maglia CSKA: Daniel Hackett e Alec Peters. I due, infatti, a livello statistico, compongono il miglior quintetto di Itoudis con Clyburn, Hunter e De Colo. Qualità, cura dei dettagli, capacità di punire il minimo errore. Concetti semplici ma che faranno la differenza nella sfida di semifinale. Difficile fare pronostici ma accettate un consiglio: non prendete impegni per le 21 di venerdì, lo spettacolo è assicurato

 

 

 

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: