Annunci
Playoff 2019

Playoffs 2019 – 20 domande al via di gara 1

20 situazioni che possono caratterizzare le serie di Playoffs di Turkish Airlines Euroleague

Cska vs Baskonia

  • Baschi secondi e russi quarti nella media a rimbalzo tra le squadre che fanno i Playoffs. Una netta vittoria sotto le plance è il punto di partenza di ogni speranza per la squadra di Perasovic?
  • 87,1 i punti segnati dai russi mediamente. Sotto gli 80 c’è una chance Baskonia, sopra è pressoché impossibile?
  • Il miglior quintetto, per statistiche, dei padroni di casa vede Clyburn e Peters alternarsi da 4. Quello degli ospiti ha in quel ruolo Voigtmann, che è 214cm, pur non disdegnando la conclusione da oltre l’arco. Chi si adeguerà e chi vorrà imporre?
  • Luca Vildoza atteso alla consacrazione definitiva, dopo la miglior stagione della carriera ad oltre il 40% da tre. Itoudis lo sfiancherà: lui reggerà il confronto con “El Chacho”, Hackett ed Higgins col solo aiuto di Huertas?
  • L’attacco dal pick and roll, troppo spesso punto debole del coach croato a livello di reazioni alla difesa: se a scegliere sarà Itoudis, sarà finita in partenza. Come l’avrà preparata Perasovic?

Fenerbahce vs Zalgiris

  • Vesely e Lauvergne: out il secondo, per noi più no che sì il ceco, e non solo per questa sera. Melli, fondamentale, può essere soluzione tecnicamente ideale su Davies, ma Duverioglu saprà uscire sul jumper di Kavaliasuskas e preservarsi dai falli prematuri se mancasse realmente Vesely?
  • Marius Grigonis fattore determinante. Potrà esserlo sui due lati del campo contro la batteria di 2-3 turchi, la migliore della lega, a partire da Gigi Datome?
  • Il post basso di Kalinic, recentemente devastante contro Milano. Ulanovas e White: quale sarà la scelta di Jasikevicius?
  • La pressione su Sloukas, unico vero play turco. La difesa allungata lituana che abbiamo imparato a conoscere in questi due anni sarà fattore determinante o rischio troppo alto contro le doti del fenomeno greco nell’attaccare il pressing?
  • Due squadre che tirano meno delle altre ma molto bene da tre (Fenerbahce primo, Zalgiris quarto). La qualità dei close-out sarà decisiva: chi toglierà meglio penetrazioni e viaggi in lunetta (in situazioni di bonus) agli avversari?

Efes vs Barcellona

  • In stagione regolare due gare con successi casalinghi senza storia. I classici precedenti da dimenticare nella sostanza ma non nella forma. Di chi sarà l’impatto psicologico migliore?
  • Micic-Larkin-Beaubois vs Heurtel-Pangos-Kuric : spettacolo di talento ed intensità. Il fisico ed i 196cm del serbo possono essere la variabile decisiva in questo confronto straordinariamente importante?
  • Ante Tomic, praticamente mai “caldo” in queste gare in carriera. Avremo quello della Copa del Rey e di tante gare di stagione regolare o quello che ci siamo abituati a vedere negli anni?
  • Ataman vs Pesic. Grandissima esperienza, curriculum notevoli ed una forza incredibile nel trasmettere messaggi di fiducia ai propri atleti. Da che parte pende la bilancia tecnica?
  • Adam Hanga da un parte e Adrien Moerman dall’altra. Atipicità e completezza che paiono non avere rivali tra gli avversari. Chi imporrà maggiormente il proprio fattore di rottura?

Real vs Panathinaikos

  • Facundo Campazzo, solo come la bollicina dell’acqua Lete in regìa. Staffetta Langford-Kilpatrick per oscurare le linee di passaggio e preferire farlo tirare tanto da tre piuttosto che le abituali, letali zingarate?
  • Ayon-Tavares possono essere rebus senza soluzioni per il solo Gist. Papagiannis, con Mitoglou, sarà all’altezza della sfida contro la coppia meglio assortita del continente nel ruolo?
  • La percentuale da tre dei “blancos”. Tirano tanto per scelta tecnica molto logica di Laso: staranno sopra quel 40% che è la percentuale nelle vittorie (30,4% nelle sconfitte)?
  • “Flash” al secolo Thanasis Antetokounmpo. Dove se lo giocherà Pitino in pressione violenta sugli avversari? Togliere Rudy (acciaccato) dalla gara oppure anche 6-8 minuti su Campazzo (o Causeur) per diminuire la lucidità in regia?
  • Fisco, atletismo e talento, uniti al fuoco dentro, di DeShaun Thomas o la straordinaria atipicità nell’essere interno e perimetrale di Trey Thompkins: quale l’impatto maggiore?
Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: