Annunci
Regular Season 2018-2019Turkish Airlines Euroleague

Il Baskonia fa un bello scherzetto al Real Madrid

Dopo aver perso in volata sul campo di Oaka contro il Panathinaikos, il Baskonia ritrova la vittoria battendo tra le mura amiche della Fernando Buesa Arena un rimaneggiato Real Madrid privo di ben quattro giocatori: Deck, Reyes, Campazzo e Tavares. Dopo un primo tempo all’insegna dell’equilibrio, i padroni di casa nella terza frazione propiziano l’allungo decisivo e controllano poi senza troppe difficoltà nell’ultimo quarto.

86-76 il punteggio finale della gara che andiamo ad analizzare attraverso i cinque punti

15

Corrisponde al numero vittorie ottenute dai ragazzi di coach Velimir Perasovic fin qui in Eurolega. La caccia ai playoff è ancora molto aperta visto che le squadre in corsa per la postseason sono parecchie, tra cui anche l’Armani Exchange Milano che nonostante la sconfitta di Desio contro il Pana rimane aggrappata al gruppone. Detto ciò il successo del Baskonia sui campioni d’Europa vale moltissimo per i baschi che intravedono il traguardo delle prime otto. Ma attenzione, nulla è ancora deciso perché mancano due giornate e tutto può succedere. Infatti, la squadra basca giocherà contro i turchi dell’Efes e poi chiuderà con il CSKA. Insomma non un calendario facile, ma mai dire mai nulla è impossibile.

Vildoza- Poirier 

Sono loro i grandi protagonisti della serata in casa Baskonia. Per il classe’9520 punti (6/9 da 2, 1/6 da 3, 5/5 TL) 20 di valutazione in 35′. In 28 partite giocate questa è la miglior partita a livello realizzativo per la guardia italiana. Invece, il centro francese ha chiuso ancora una volta in doppia doppia con 19 punti (8/13 da 2 e 3/5 dalla lunetta), 16 rimbalzi e 30 di valutazione in 30′. 

Bene ma non benissimo….

Dando un’occhiata alle statistiche non si può non notare le basse percentuali al tiro dalla lunga distanza da parte delle due squadre. I padroni di casa hanno chiuso con (7/27) 25.9% e il Real Madrid con (9/34) 26.5%. 

I rimbalzi

Una delle chiave della vittoria del Baskonia è stata la differenza di rimbalzi catturati rispetto a quelli conquistati dagli uomini di coach Laso. Infatti, Poirier e compagni hanno chiuso con ben 50, di cui 20 in attacco e 30 in difesa, mentre il Madrid con 35 di cui solo 10 offensivi e 25 difensivi. Le assenza di Tavares e Reyes hanno pesato e non poco sotto le plance.

Non bastano Carroll e Thompkins

Sono vane le buone performance di Jaycee Carroll e Trey Thompkins. Per l’ala americana ben 17 punti (4/4 da 2, 3/8 da tre), 16 di valutazione in 30′. La guardia americana ha segnato invece 16 punti (3/5 da 2, 2/4 da 3, 4/4 a cronometro fermo) con 14 di valutazione in 21′. 

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: