Annunci
spagna

Al via a Madrid la Copa del Rey 2019

Tutto pronto a Madrid per la Copa del Rey 2019. L’edizione di quest’anno ha registrato il record dell’attenzione mediatica, con le partite trasmesse in ben 141 Paesi. Interesse giustificato dall’assoluto libello del campionato spagnolo. Delle 8 partecipanti tre, Real Madrid, Barcellona e Baskonia, sono attualmente tra le prime otto in Eurolega, due, Valencia e Malaga, ai quarti di finale di Eurocup mentre Tenerife si è qualificata come testa di serie al Round of 16 di Basketball Champions League. Le restanti qualificate sono l’Estudiantes di Gentile, come squadra ospitante (miglior squadra della Comunità di Madrid meglio posizionata in classifica ma fuori dalle prime 8) e Badalona, autrice di una stagione ben al di sopra della aspettative di inizio anno.

I favori del pronostico sono per l’ennesimo “clasico” in finale. Barça e Real sono le più titolate con ampio margine, detenendo rispettivamente 24 e 27 titoli, contro i soli 8 dell’inseguitrice Badalona.  Bisogna tornare indietro di 10 anni per trovare una vincitrice diversa dai “blancos” o dai “blaugrana”; nel 2009 ad aggiudicarsi il titolo fu il Baskonia, che quest’anno però deve fare i conti con le pesanti defezioni di Granger e Shengelia. 

Da sottolineare il record di Felipe Reyes; il centro del Real può vantare 20 partecipazioni alla coppa, di cui 6 vinte, avendo così fatto meglio da solo di Baskonia, Malaga, Valencia, Estudiantes e Tenerife (unica a quota 0). Analizziamo ora brevemente gli incontri dei quarti.

IBEROSTAR TENERIFEUNICAJA MALAGA

Giovedì 14 Febbraio alle 19 saranno queste due squadre ad aprire le danze. Tenerife è al completo escluso Thad McFadden, causa rescissione. Malaga dovrà invece fare a meno di Alberto Diaz,  mentre Carlos Suarez sarà in dubbio fino all’ultimo.

BARCELLONA LASSAVALENCIA BASKET CLUB

La seconda sfida del Giovedì è certa,ente la più suggestiva della giornata. Barcellona si presenta al completo e in ottima forma; i catalani sembrano essere tornati al loro consueto livello, dopo le difficoltà degli ultimi anni. Stanno dominando la stagione regolare di Liga e occupano la quinta posizione in Eurolega. Valencia dovrà nuovamente fare a meno di Diot (che ha saltato per intero la scorsa stagione) per una lesione al bicipite femorale sinistro. I “taronja” hanno chiuso da imbattuti il secondo girone di Eurocup ottenendo il fattore campo fino all’eventuale finale.

KIROLBET BASKONIADIVINA JOVENTUT BADALONA

Venerdì 15 febbraio ore 19:00

Pesantissime le assenze per i baschi, che dovranno rinunciare a Jason Granger e Tornike Shengelia. Badalona senza Simon Birgander, Shawn Dawson e con il dubbio di Dakota Mathias, ma con tanta voglia di dimostrare di non essere tra le migliori otto per caso.

REAL MADRIDMOVISTAR ESTUDIANTES

La ciliegina sulla torta dei quarti è rappresentata dall’attesissimo derby di casa. Il Real, privo di Trey Tompkins e con il dubbio di Lull fino all’ultimo momento, affronta i cugini dell’estudintes, al completo e desiderosi di giocarsi al meglio le proprie carte, memori dell’impresa compiuta in campionato contro i “blancos”. Grande opportunità anche per Alessandro Gentile, che ha guidato i suoi fuori dalla zona calda della classifica a suon di prestazioni maiuscole (14,4 punti, con massimo di 25, con il 47% da due, 4,5 rimbalzi e due assist ad allacciata di scarpe) e sta trovando nella capitale spagnola l’ambiente giusto per là propria “rinascita sportiva”.

SEMIFINALI

Sabato 16 febbraio ore 19:00 e 21:30

FINALE

Domenica 17 febbraio ore 19:30

Come sottolineato da coach Pablo Laso, in un torneo in cui ogni partita è una finale nessun esito può essere scontato ed è proprio questo a rendere la Coppa così affascinante. 

 

 

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: