Turkish Airlines Euroleague Round 20 – #GAMEON

Con sei squadre che paiono avere un grandissimo vantaggio nella corsa Playoff, oggi e domani si gioca il 20mo turno di Eurolega, ennesima tappa fondamentale per chi vuole partecipare alla postseason.

Altre 6 protagoniste sono separate da una sola gara, con record tra 9-10 ed 8-11, cui possiamo aggiungere il Khimki, sebbene l’assurdo esonero di Coach Bartzokas renda la situazione molto complicata e probabilmente figlia di un momento dalla gestione assai difficile.

#gameoftheweek a Milano per noi, dove, visto il calendario, Olimpia e Zalgiris si giocano una buona fetta di possibilità di rimanere in corsa.

Fenerbahce vs Olympiacos – Certo, la gara dal tasso tecnico più alto, tra panchina e campo, è questa. Obradovic vs Blatt è il meglio del meglio. Il record quasi immacolato dei turchi contro quella che da tutti è indicata come l’alternativa più credibile alle “big 3”, che oggi, però, insegue l’Efes di Ataman. Milutinov vs Vesely è roba da palati fini, così come almeno altri 3/4 duelli individuali. Ma con coach del genere, vincerà la squadra.

Maccabi vs PanathinaikosLa grande rincorsa gialloblu’ continua e non può fermarsi dinanzi a coach Pitino e ad una squadra che fuori casa ha sofferto quasi sempre quest’anno. Fuori Pappas per la stagione, Kilpatrick dovrà essere subito fattore. 7 W nelle ultime 10 attestano che Sfairopoulos ha fatto svoltare gli israeliani. Il Pana ne ha perse 3 delle ultime 4.

Olimpia vs Zalgiris – Se non è un dentro/fuori poco ci manca. Infortuni ed acciacchi per entrambe le squadre, ma non si possono fare prigionieri. Lo scorso anno al Forum fu massacro totale. Coach Pianigiani ha indicato nel gioco spalle a canestro di tanti uomini lituani una delle chiavi della gara. E proprio in quel massacro del novembre 2017 Milano non ci capì nulla. Lo Zalgiris dovrà gestire i ritmi e colpire con le sue armi che, non è un dettaglio secondario, sono quelle che l’Olimpia soffre di più: pressione allungata e stazza. Ai 90 è più Milano, sotto gli 80 decisamente più Kaunas.

Real Madrid vs Efes – I turchi perdono nella capitale spagnola da 11 gare, ma oggi sono la potenza emergente a margine delle tre grandi. La straordinaria capacità degli uomini di Ataman di portare la gara sui propri ritmi contro la maestria senza eguali dei “blancos” di portare il confronto dove talento, organizzazione e profondità di roster rendono la vita avversaria impossibile. La chiave sarà la difesa Efes, già all’andata capace di stare a questo livello senza esitazioni.

Khimki vs Bayern – Partita tranello per chi la gioca e per chi la vuole analizzare. Che Khimki sarà dopo la tempesta Bartzokas? Impronosticabile. Il Bayern sa di dover vincere fuori, e non certo una sola volta, se vuole restare in quota Playoff. Se giocherà come in casa CSKA, le chances saranno tante.

Darussafaka vs BaskoniaOpportunità unica per i baschi, sebbene eccezionalmente colpiti da infortuni, con l’ultimo forfait (tre settimane) anche di Garino, per mettere la freccia nella corsa Playoff. Poi seguiranno 5 gare su 6 in casa e l’unica trasferta di Barcellona potrebbe voler dire pensieri stupendi. Solo questione di onore per i turchi, destinati a salutare la competizione con un ultimo posto.

Buducnost vs Gran Canaria – Non vi è nulla in palio a livello di classifica, ma il rinnovato Buducnost di Jasmin Repesa cerca la terza vittoria di fila  che, in caso di +11, vorrebbe dire anche sorpasso. Goga Bitadze e Norris Cole, insieme al coach croato, hanno rivoltato la stagione come un calzino ed anche il rendimento recente in ABA LIGA lo attesta. GC vuole la settima vittoria in stagione, record del tutto inatteso nei pronostici.

Barcellona vs CSKA – Trasferta catalana molto importante per Itoudis. Recentemente i moscoviti hanno mostrato qualche segnale di flessione ed un successo contro i lanciatissimi uomini di Pesic avrebbe grande valore assoluto. Barça che è squadra da strisce quest’anno. Due volte 5W consecutive ed una 4L. C’è da dimenticare il rovescio di Tel Aviv, dove si è rischiata l’umiliazione evitata con il parzialone dell’ultimo quarto: ma sempre meno 16 è stato. Interessantissima la battaglia sotto canestro.

 

 

 

 

One thought on “Turkish Airlines Euroleague Round 20 – #GAMEON

Next Post

L'Efes esce sconfitta da Madrid contro i campioni d'Europa, ma dimostra ancora una volta di essere una grande squadra

Alla Wizink Arena di Madrid quella tra gli spagnoli ed i turchi è stata una partita in vero stile playoff, dove i padroni di casa sono riusciti ad ottenere un successo nei minuti finali del match, sudando le famose sette camice contro un Efes, che fino all’ultimo non ha mollato […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: