Zalgiris micidiale quando conta, Jasikevicius vs Pitino: che sfida!

0 0
Read Time:1 Minute, 19 Second

Non perdona lo Zalgiris che tra le mura amiche di Kaunas supera il Panathinaikos di Rick Pitino per 82-69 al termine di una partita estremamente interessante. I nostri consueti 5 punti di analisi in una sfida tra grandi coach.

  • Debutto in Euroleague per Sean Kilpatrick, prima aggiunta americana marchiata Pitino. L’ex Nets mette a segno 11 punti e 3 assist con qualche difficoltà al tiro (1/5 da 3). Un discreto debutto per un novizio dell’Eurolega, non può che migliorare.
  • 30-18 il parziale del quarto finale, quando a fine terza frazione il punteggio recitava 52-51. Micidiale lo Zalgiris che con una splendida fase offensiva si aggiudica nettamente una gara fino a quel momento tirata. Ancora una volta evidente il lavoro di Sarunas Jasikevicius e il fattore casa alla Zalgirio Arena.
  • 19 assist di squadra per lo Zalgiris, su 28 canestri dal campo. Il tutto con solo 9 palle perse (contro le 14 del Pana). Circolazione di palla, esecuzione dei giochi e difetti limati. La ricetta perfetta per vincere in Euroleague.
  • Senza Keith Langford fatica l’attacco greco. Manca quella capacità realizzativa in grado di liberare spazio ai compagni. Infatti producono poco i singoli con il solo Thomas a quota 14 e Calathes a 11 (con 6 assist). Troppo poco per sbancare Kaunas
  • Per chiudere pongo una domanda. Ma Papagiannis? Da talento al draft Nba(decima scelta!) al ritorno in Europa dopo un’esperienza rivedibile a Sacramento. Questa stagione 8 minuti di media con 2,5 punti a partita. Sicuri che sia un bene per lui rimanere nei fondi della rotazione in Euroleague?

About Post Author

Antonio Mariani

Laureando in Lettere presso La Sapienza di Roma e appassionato di Sport Business, viaggio ossessivamente per studiare le culture sportive nel mondo. Amante della narrazione, la studio, la ammiro e la pratico in ogni sua forma.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

What the fact #7 - Turkish Airlines Euroleague Round 19 - Da Moerman in corsa per l'MVP alle voci sulla panchina di Milano

Per la prima volta in stagione il Buducnost vince due gare di fila. Repesa, Cole e Bitadze hanno cambiato le cose non di poco. Ed in settimana arriva Gran Canaria… I 60 punti del Real sono il minimo segnato col nuovo formato di Eurolega dal 31 marzo 2017, quando i […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: