Annunci
Regular Season 2018-2019Season 2018/2019Turkish Airlines Euroleague

Il Panathinakos riprende la strada verso i playoff battendo il Bayern Monaco con una grande prova di Ioannis Papapetrou.

 

Se nella partita d’andata il match si rivelò molto equilibrato e vinse in volata il Bayern Monaco, ieri sera i Greens fin dalle prime battute sono riusciti ad allungare sulla doppia cifra di vantaggio, toccando il massimo vantaggio sul +15, gestendo poi senza troppe difficoltà. Per i greci con il successo sui tedeschi arriva così l’ottava vittoria nella Turkish Airlines EuroLeague dopo la brutta battuta d’arresto nel derby contro i rivali dell’Olympiacos, mentre i bavaresi collezionano il nono k.o., il terzo nelle ultime quattro partite disputate nella massima competizione europea. 

77-67 il risultato finale del match che andiamo ad analizzare come di consueto attraverso i 5 punti

L’uomo della vittoria

E’ senza dubbio Ioannis Papapetrou il mattatore di serata. L’ala greca con la sua migliore performance della stagione è riuscito a non far sentire le due pesanti assenze di  Thanasis Antetokounmpo e Keith Langford. Per il classe ’94 una solida gara chiusa con 18 punti in 36’ con 6/9 da 2, 2/4 da 3, 8 rimbalzi e 21 di valutazione. Nel post partita ha commentato così il successo: «Avevamo bisogno di questa vittoria. Ora siamo all’ottavo posto e il nostro obiettivo e quello di entrare nelle prime otto, quindi dobbiamo continuare a vincere se vogliamo raggiungere questo traguardo».

 

Derrick Williams 

Ancora una volta è lui il top scorer in casa Bayern Monaco con una grandissima prestazione. Questa però non è servita per la vittoria finale, ma possiamo affermare con certezza e tranquillità che questo giocatore ha talento da vendere e che in questa competizione è uno che fa la differenza. Per l’ala americana 21 punti in 32’ con 5/6 da 2, 3/7 da 3,  2/3 TL e 19 di valutazione. E’ stato l’unico giocatore in doppia cifra dei tedeschi e se vuoi vincere in Eurolega non puoi certo chiudere a referto con un solo giocatore oltre i dieci punti. 

Le basse percentuali al tiro da 3

Entrambe le squadre hanno tirato male dalla linea dei 6.75. I padroni di casa hanno chiuso con un misero 20% (3/15). I ragazzi di coach Dejan Radonjic hanno tirato con il 22.6 % (7/31). A fare la differenza tra le due squadre è stata la percentuale al tiro da 2. Il Pana ha tirato con il 63.8% (30/47), mentre il Bayern Monaco con 63.3% (19/30). Si sa che in questa competizione le partite si vincono anche per piccolissimi dettagli. 

Differenza a rimbalzo 

Un altro dato che gioca a favore dei greci sono i rimbalzi conquistati. Gli uomini di coach Rick Pitino ne hanno catturati 39 di cui 12 offensivi e 27 difesivi. Invece, la compagine ospite ha chiuso con 30 di cui 11 offensivi e 19 difensivi. 

Professor Nick Calathes 

Dalle parti di Atene quando il professor Calathes inizia a spiegare la pallacanestro è difficile fermarlo. Gli avversari devono infatti sperare che non sia in serata, sennò sono guai. La guardia greca ha chiuso per la quarta volta, la terza nelle ultime quattro gare giocate in doppia doppia. Per lui 14 punti 6/7 da 2, 0/3 da 3, 2/4 TL, 11 assist, 6 rimbalzi e 29 di valutazione in 34’. Insomma un vero uomo chiave di questa squadra. 

Nella prossima giornata il Panathinaikos giocherà contro il Barça, mentre il Bayern Monaco se la vedrà in un altro scontro diretto per un posto nelle prime otto contro l’Armani Exchange Milano. 

Annunci
Tags

Related Articles

One Comment

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: