Annunci
Regular Season 2018-2019Season 2018/2019Turkish Airlines Euroleague

Il Barça vince contro l’Efes con una super difesa

Nell’ultima gara di serata, i catalani si impongono sui turchi dell’Anadolu Efes Pilsen. Dopo aver giocato un ottimo primo tempo chiuso avanti sul +11, i ragazzi di coach Ergin Ataman nel secondo tempo si sciolgono come neve al sole e subiscono così la sesta sconfitta stagionale, la quarta nella ultime cinque partite. Per gli spagnoli, invece, arriva la vittoria numero otto nella Turkish Airlines EuroLeague, la seconda consecutiva dopo quella ottenuta contro Baskonia.

80 – 65 il punteggio finale del match che andiamo ad analizzare mediante i cinque punti

Il secondo tempo del Barça

La chiave del successo dei baschi è sicuramente l’atteggiamento e l’intensità difensiva messa in campo nel secondo tempo da parte degli uomini di coach Svetislav Pesic. Dopo aver subito ben 50 punti nei primi 20‘, nei restanti 20′ il Barça ha subito solo 15 punti (7 nella terza frazione e 8 nell’ultimo quarto), un dato molto emblematico nell’esito finale della gara.

La differenza di percentuali dell’Efes tra primo e secondo tempo 

Dopo aver chiuso il primo tempo con 61.1% da 2 (11/18), il 56.3% da 3 (9/16), 13 assist e 50 punti messi a referto. Nel secondo i turchi sono andati in tilt. Ecco le percentuali nella ripresa 41.7% da 2 (5/12), 0% dalla lunga distanza con uno (0/13) che ha del clamoroso, 5 assist e 15 punti segnati. 

Pierre Oriola e Kevin Seraphin

Altra nota positiva di serata per il Barcellona è sicuramente l’ottimo apporto fornito da i due pivot. Per il centro spagnolo 14 punti (3/5 da 2, 2/2 da 3, 2/2 TL), 4 rimbalzi e 15 di valutazione, che ha commentato cosi la vittoria: «Nel secondo tempo abbiamo giocato con grande intensità sia in difesa che in attacco. Siamo riusciti ad essere più aggressivi. Quando giochiamo in questo modo, siamo davvero una grande squadra in grado di vincere contro qualsiasi avversario». Il pivot francese ha chiuso con 13 (6/7 da 2), 8 rimbalzi e 15 di valutazione. 

Coach Svetislav Pesic (FC Barcelona Lassa)

Nel post gara l’allenatore del Barça ha commentato in questo modo la vittoria: «Complimenti ai miei ragazzi e ai tifosi per il sostegno. Se in difesa giochi come abbiamo fatto nel secondo tempo, allora tutto è possibile. Sapevamo che non sarebbe stato una partita facile visto che l’Efes tira con il 59% da 2 e il 45% da tre ed è una delle migliori sotto questa voce. Questo successo vale molto perché è arrivato con una squadra che possiede tantissimo talento. La chiave del match è stata il nostro cambiamento di mentalità».

Coach Ergin Ataman (Efes Pilsen)

Un duro Ergin Ataman analizza così il brutto k.o subito: «Abbiamo giocato in due modi completamente differenti. Nel primo tempo siamo stati perfetti sia in difesa che in attacco e siamo riusciti anche ad allungare sul +17. Nel secondo tempo, invece, è stato un disastro. E’ inaccettabile segnare solo 15 punti se vuoi vincere le partite. Abbiamo sempre giocato con carattere ma questa sera, specialmente nell’ultimo quarto non è stato così».

Nella prossimo giornata gli spagnoli giocheranno contro il Darussafaka, mentre i turchi sfideranno il Bayern Monaco. 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: