Euroleague opinioni Partite

Il Fenerbahce è inarrestabile e vince anche a Tel Aviv trascinato da Sloukas e Guduric

Nella 9° giornata di Eurolega, il Fenerbahce ottiene la sua ottava vittoria stagionale, la quinta consecutiva, sul parquet del Maccabi Tel Aviv. Dopo i primi 20’ di gioco favorevoli agli israeliani, i turchi nella ripresa, trascinati da un sontuoso Sloukas e da un buon apporto di Guduric conquistano il successo, raggiungendo così in classifica il Real Madrid sconfitto al Pireo dall’Olympiacos. 

70-74 il risultato finale dell’incontro che andiamo ad analizzare mediante i consueti cinque punti

8: E’ una cifra che accumuna le due squadre. In casa Maccabi rappresenta il numero di sconfitte subite in stagione finora. Invece, per i turchi simboleggia l’ottava vittoria in Eurolega della regular season. 

Professor Kostas Sloukas: Nel momento del bisogno, Kostas Sloukas risponde sempre presente. Nel match di ieri sera si è letteralmente caricato la squadra sulle spalle e ha contributo con la sua leadership alla vittoria. La guardia greca ha chiuso con 18 punti (5/7 da 2, 1/2 da 3, 5/5 TL) con 15 di valutazione in 33’ minuti. Ecco le sue parole nel post partita: «Sapevamo che il Maccabi avrebbe giocato in modo così aggressivo e che  la chiave della partita sarebbe stata la difesa. Noi siamo riusciti a difendere bene ed abbiamo vinto il match».

Angelo Caloiaro e Scottie Wilbekin: Ai padroni di casa non sono bastate le ottime prestazioni fornite da Angelo Caloiaro e da Scottie Wilbekin  ad evitare un’altra sconfitta. Per il classe 89’ ben 17 punti (5/8 da 2, 2/4 da 3, 1/2 dalla lunetta), 8 rimbalzi e 24 di valutazione in 32’. Per l’ex Darussafaka invece, 15 punti (2/6 da 2, 3/11 da 3, 2/2 TL), 11 di valutazione in 27’. 

Coach Ioannis Sfairopulos (Maccabi Tel Aviv): Ecco il commento del coach greco nel dopo partita: «E’ un onore poter essere il capo allenatore di una squadra storica come il Maccabi e darò il massimo per ottenere dei bei risultati. Siamo dispiaciuti di non essere riusciti a vincere, ma sono soddisfatto di come ha giocato la squadra, perché rispetto alla partita persa con l’Efes ci sono stati dei miglioramenti. Questa è la primo volta che faccio i complimenti alla mia squadra dopo una sconfitta. Dobbiamo continuare a lavorare duramente in allenamento e le cose cambieranno. Ringrazio anche tutti i tifosi per il loro sostegno».

Coach Zejko Obradovic (Fenerbahce): Un soddisfatto Obradovic analizza così la vittoria sul Maccabi Tel Aviv: «Abbiamo avuto solo un giorno per preparare questa partita e non era semplice. Faccio i complimenti ai miei giocatori perché è un successo molto importante. Marko Guduric ha gioacato una bella gara. E’ un buon giocatore, ma la vittoria è del collettivo. Sono ovviamente soddisfatto per le vittorie che abbiamo conquistato, ma è chiaro che non giochiamo al livello di qualità che abbiamo e dobbiamo cambiare sotto questo aspetto».

Nel prossimo turno il Maccabi Tel Aviv giocherà contro il Bayern Monaco, mentre il Fenerbahce sfiderà il Barça. 

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.