PANA-BARÇA, RITORNIAMO ALLA PALLACANESTRO

0 0
Read Time:1 Minute, 16 Second

Le due storiche rivali di Euroleague si sono affrontate in una partita combattuta, ad alto livello agonistico e con un’intensità alta per l’arco dei 40′. Alla fine i greci hanno avuto la meglio sugli spagnoli 76-70, facendo rispettare il fattore OAKA. La vera notizia della giornata è che, per la prima volta dalla nuova era dell’Eurolega, abbiamo visto nuovamente una partita di alto livello tra Panathinaikos e Barcellona e il meglio deve ancora venire, per entrambe.

Analizziamo la partita nei punti di analisi:

  • Vecchio stampo. La pallacanestro giocata dalle due squadre, con una frequente ricerca della palla in area e una meno sovente soluzione da 3 punti. Complici le basse percentuali? Complici le difese? Resta il fatto che la sensazione è stata di vedere un match inizio anni 2000.
  • Close-out/Show. Tecnicamente l’uscita del difensore sull’attaccante che riceve il passaggio la prima e l’uscita del difensore del bloccante sul palleggiatore durante il P&R la seconda. Sono due fondamentali che abbiamo avuto modo di apprezzare in questo match. Banalmente, spiega anche il perché di molti errori al tiro o la ricerca di soluzioni dentro il pitturato.
  • #teamwork. 12 giocatori del Panathinaikos si sono iscritti a referto. Chiedete a un allenatore che cosa vuole di più dalla sua squadra.
  • Barça, finalmente! Forse questa è davvero la stagione della rinascita. Non importa il risultato finale, ma un ritorno ad avere una presenza concreta in Europa. Il sistema si sta rodando e noi possiamo solo che esserne felici.

About Post Author

Antonio Mariani

Laureando in Lettere presso La Sapienza di Roma e appassionato di Sport Business, viaggia ossessivamente per studiare le culture sportive nel mondo. Oggi è Social Media Manager presso IQUII e giornalista sportivo di pallacanestro per Eurodevotion.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Un ottimo Olympiacos impone il primo stop ad un Real che commette troppi errori nel primo tempo

Partita molto attesa che si è svolta secondo un copione assai particolare quella del Pireo, con diversi piccoli allunghi Olympiacos che avrebbero potuto consegnare la gara ai padroni di casa con largo anticipo, se non fosse per la resilienza dei campioni “blancos”, gente che prima di mollare lascia sul terreno […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: