opinioni Senza categoria

Numeri e pensieri dopo 5 turni di Eurolega. Nick Calathes da urlo, e quella statistica su Mike James..

200 minuti giocati, un sesto di stagione in cantiere. 10 annotazioni, col conforto dei numeri, sulla stagione di Eurolega.

  1. Jan Vesely guida la statistica del PIR. Davanti a Shved, Gudaitis, Shengelia, Moermann, De Colo, Tomic, Milutinov e Randolph. La rivincita dei lunghi? Lo scorso anno, a fine stagione, dietro Doncic c’erano altri 6 esterni nei primi 10 e 4 nei primi 5.
  2. Will Clyburn è assolutamente surreale. Gioca in almeno tre ruoli, penetra, tira da 3 e tira giù rimbalzi a raffica. 7,4 carambole a sera, dietro solo a Milutinov, Tavares ed Eric, ma davanti a Gudaitis, Omic, Poirier, Moermann, Vesely ed Ayon! Già nel 17/18 fu quarto rimbalzata a 5,86 di media.
  3. Calathes, con 9, e Shved, con 7,2, dominano negli assist. Il greco è a +1,17 rispetto alla media che gli permise di primeggiare la scorsa stagione, mentre il russo ne smazza 2 di più.
  4. Decisamente pazzesco anche il 355,71% di ratio assist/perse dello stesso play del Pana. A livello di squadra il Real ha un clamoroso 203,57%, molto oltre il 168,69% che fu il meglio della scorsa stagione, sempre dei “blancos”. E toccò sempre a Laso il primo posto anche nel 16/17 con un ottimo 166,74%.
  5. 95,2 segnati e 78,2 subiti è lo score dei madridisti dopo 5 turni. Dopo di loro, chi ne segna di più è il Fenerbahce, ad 88,60, mentre ne subisce di meno solo il Barça, con 76,80. La scorsa stagione della “casa blanca” si concluse ad 85,83 (secondi dietro CSKA) vs 80,31 (ottavo posto).
  6. Clamorosa indicazione dal sito di Eurolega. A chi dare il tuo ultimo tiro? Ok V-Span, Llull o De Colo, tutti d’accordo. Ma, sì, c’è un ma… Si chiama Mike James. Il #2 dell’Olimpia ha segnato il canestro decisivo in tre delle ultime quattro gare giocate al Forum (2 con l’Olimpia ed una col Pana all’ultima della scorsa stagione). Considerando anche la conclusione vincente contro il Maccabi al terz’ultimo turno 17/18, siamo a 4 canestri vincenti nelle ultime 8 giocate (2 in OT, quelli dello scorso anno).
  7. Erick Green al Fenerbahce per sostituire l’infortunato Tyler Ennis, che ne avrà per tutta la stagione, come minimo. Ottima addizione, giocatore solido e con buona esperienza ad alto livello. Nessuno ci toglie dalla testa, però, che Obradovic e Gherardini siano attenti a valutare un innesto che sia più playmaker nel corso della stagione, perché Sloukas è un fenomeno, ma non è un supereroe.
  8. Cominciano ad emergere alcuni dei nuovi più attesi. Nigel Williams-Goss da 10+4a. ed un 35,3% nelle triple che è perfettibile. Jordan Mickey da 11,8+3,4r ed un clamoroso 26+7 al Forum. Tarik Black da 12,3+5,5r. Zach LeDay ad 8,4+3r. sempre più coinvolto nei quintetti tutta pressione di Blatt. Gabriel Deck si sta guadagnando spazio a Madrid con tutta la sua intensità. Thomas Walkup fa fatica dall’arco, ma le lezioni del professor Jasi sono in corso.
  9. Shane Larkin parrebbe essere, al momento, la delusione. Soprattutto in rapporto a quanto ci si attendeva da chi ha dominato in lungo ed in largo due anni fa con il Baskonia. Come ci ha detto Ataman, è solo questione di tempo. Deve riadattarsi ad un ruolo da leader che, la stagione da “backup” di ruolo ai Celtics, non ha certo rafforzato.
  10. Le solite tre. In cima alla classifica, insieme allo straordinario Real di cui si è già detto, c’è il CSKA, altrettanto perfetto. Itoudis sta facendo crescere esponenzialmente il livello difensivo dei suoi, cosa già accaduta durante lo scorso anno, chiuso con le F4 sfortunate, praticamente con De Colo ed Hines a mezzo servizio. 87,60 segnati e 78,4 subiti sono dati migliorativi ma curiosamente simili a quelli delle prime cinque gare della scorsa stagione (87 vs 80). A fine 17/18 i moscoviti chiusero con 88,72 vs 80,72. Fenerbahce subito a ruota, con la sola sconfitta rimediata con il “solito” Efes (la maledizione è terminata lunedì sera dopo un supplementare nella lega turca…). Milano è la sorpresa del quartetto, pari agli uomini di Obradovic. Giovedì sera test “da grande” per Pianigiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...