euroleague playoff opinioni Partite Senza categoria

Kaunas stravince e si aggiudica il primo match point

Per gara 3 di questa serie di playoff di Turkish Airlines Euroleague si respirava l’atmosfera delle grandi occasioni in una Zalgirio Arena full green da più di 14mila spettatori. La squadra di casa, sospinta dal calore dei propri tifosi, ha ottenuto una vittoria molto larga, netto 80-60, sui greci dell’Olympiacos. Analizziamo l’incontro attraverso i consueti 5 punti.

  • Kaunas è una squadra sotto ogni aspetto. Ogni giocatore sa esattamente cosa deve fare sui due lati del campo e si vede la totale fiducia che ripongono gli uni negli altri. Quando sai che se battuto in difesa l’aiuto arriverà puntuale, che tenendo spacing e timing corretti in attacco si arriverà al tiro migliore possibile, allora diventa più semplice giocare al 110% delle proprie possibilità. La differenza tra le due squadre nel linguaggio del corpo rende anche più evidente questo gap: in gara3, di fronte a uno Zalgiris energico e attento, si è presentato un Olympiacos stanco sia fisicamente che mentalmente, sempre un secondo in ritardo in difesa e lento in attacco.
  • L’MVP a livello statistico della serata è stato Brandon Davies, autore dell’ennesima sontuosa prestazione di questa post-season, in cui sta viaggiando a 19,7 punti di media contro gli 8,4 della regular season, sfruttando le proprie doti di rapidità e energia contro la difesa proposta da Sfairopulos e gli acciaccati lunghi dei reds. Oltre all’americano prodotto di BYU grande prova anche del veterano Jankunas, infallibile dal campo e con 9 dei 13 punti messi a referto proprio quando l’Olympiacos sembrava poterisi riavvicinare. Bene anche la coppia di playmaker con il solito Pangos (12 punti e 3 assist) e Udrih, con 6 punti e 6 assist.
  • Olympiacos bocciata sia in attacco che in difesa. Pensare di poter battere in trasferta una squadra che gioca sulle ali dell’entusiasmo e sospinta da un’intera nazione tirando con 4/22 da tre e 14/31 da due è pura utopia. Se a questo si aggiunge che i greci, seconda miglior squadra per punti concessi in area in regular season, hanno subito un incredibile 24/33 (72,7%) proprio nel pitturato, è presto spiegata l’entità della sconfitta. Malissimo i due pilastri dei reds; 3/12 per Spanoulis (che ha arrotondato il fatturato in lunetta) e 1/10 per uno spento Printezis. I due sono anche stati tenuti in panchina per quasi tutto l’ultimo quarto, vista l’ormai inevitabile sconfitta, per non spendere preziose energie in vista della decisiva gara4 di Giovedì.
  • Partita costellata di parziali. Gli ospiti erano partiti bene, portandosi sul 4-10 ma poi lo Zalgiris ha alzato il tono in difesa e trovato ritmo in attacco e, grazie a uno strepitoso giro di palla, ha firmato un parziale di 12-0 nel secondo quarto, chiuso poi a 11 lunghezze di vantaggio per un controparziale di 0-6 nell’ultimo minuto, dovuto a un calo di concentrazione sottolineato da Jasikevicius nell’intervista. L’Olimpiacos ha poi provato a rifarsi sotto, fino al 53-46 del 24’, ma l’ultimo assalto è stato rintuzzato da 9 punti in fila di Jankunas, simbolo di questa squadra.
  • Mai dare per morto l’Olympiacos. Lo sa bene Jasikevicius, che nel post partita si sofferma sui punti da migliorare per il prossimo incontro, anche per mandare alla squadra il messaggio che ancora nulla è compiuto e la concentrazione deve essere massima. Dopotutto i reds hanno abituato a imprese incredibili, come lo scorso anno in cui si sono trovati nella stessa situazione contro l’Efes e hanno poi ribaltato la serie accedendo alle Final Four.

L’inerzia è tutta dalla parte di Kaunas e i greci sembrano non crederci più, ma soprattutto nei playoff ogni partita è una storia a sé e l’unica certezza è che Spanoulis e compagni sono costretti a vincere per riportare la serie al Pireo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...