Annunci
Regular Season 2018-2019

Kostas Sloukas è un Killer, ma il Real Madrid non molla fino alla fine con un grande Carroll

La sfida è di quelle da non perdere, il basket europeo ai massimi livelli espresso in 40 minuti. Il Fenerbahce di Obradovic, ricco di organizzazione e talento, contro il Real Madrid della stella Luka Doncic ma anche di giocatori di rottura come Campazzo e Carroll. Ecco la  nostra analisi.

-Lo diciamo subito nel titolo. Kostas Sloukas è un killer. Ha la straordinaria capacità di capire quando colpire e quando farti più male. Letale con le sue triple a spezzare le gambe a un Real Madrid mai domo. 20 punti e 4 assisti di classe purissima, c’è solo da inchinarsi.

-L’importanza di Jaycee Carrol nel Real Madrid è inestimabile. La sua capacità di rompere i parziali e di colpire con le sue triple (sia costruite sia non) è pazzesca. Ogni squadra che mira al titolo europeo dovrebbe avere un giocatore con le sue caratteristiche. Nel basket moderno è troppo importante il tiratore ma soprattutto mettere in condizione il tiratore, e questo il Real lo fa benissimo.

-Colpisce sempre di più l’evoluzione di un giocatore come Nunnally. Non pare lo stesso di  Avellino, da talento individuale a strepitoso uomo di sistema, capace di leggere perfettamente le situazioni sia in fase offensiva che difensiva. E qui c’è tutta la mano di Obradovic che è in grado di trasformare giocatori in oro. Ed è il motivo per cui bisogna avere pazienza con Brad Wanamaker.

-Il Real Madrid perde in volata ma il pensiero della stagione è sempre “come sarebbe con Sergio Llull?”. Il pesante infortunio allo spagnolo ha condizionato seriamente la stagione e un suo recupero per il finale di Euroleague potrebbe spostare nettamente gli equilibri, e magari alleggerire un po’ la pressione su Luka Doncic.

– Colpisce però la profondità del roster turco. Il Fenerbahce ha vinto nonostante Dixon, Wanamaker e Vesely hanno combinato solo 7 punti. Questo da l’idea delle validissime alternative in mano ad Obradovic e mette in seria difficoltà le difese avversarie che non possono quindi concentrarsi su un solo aspetto del gioco. Ogni distrazione il Fenerbahce te la fa pagare.

Annunci

Dario Destri

Basket come droga. Da anni presente al Forum in tribuna stampa, nel mentre continuo a sognare un titolo dei Phoenix Suns, se non amate Steve Nash non vi voglio nemmeno conoscere (semi-cit.) Non esiste niente di più bello di una Final Four di Euroleague

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: