Annunci
Squadre

Anadolu Efes

SEDE: Istanbul, Turchia

ARENA: Sinan Erdem (16.000 posti)

Club sportivo fondato nel 1951, cambiò il suo nome nel 1976 in Efes Pilsen per poi assumere l’attuale denominazione nel 2011. Finalista di Coppa Coppe nel 1993, divenne il primo club turco a giocare una finale europea, nonché il primo a trionfare in una competizione continentale con la vittoria in Coppa Korac nel 1996 (contro l’Olimpia Milano di Bogdan Tanjevic).

Una Final Four di SuproLeague nel 2001 e quattro partecipazioni ai quarti di finale di Eurolega nel 2005, 2006, 2013 e 2015, anno in cui fu sconfitto dal Real poi vincente completano un palmarès europeo tutto sommato insoddisfacente nelle ultime stagioni, in rapporto agli investimenti ed agli sforzi profusi.

Ben diverso e più ricco il bottino entro i confini turchi, con 13 titoli nazionali e 10 coppe , cui vanno aggiunti altrettanti trionfi nella Coppa del Presidente. La storia del club è decisamente la più gloriosa tra le connazionali partecipanti a questa edizione di Eurolega, se è vero che al trionfo del 1996 contro Milano si aggiunse la prima organizzazione di Final Four nel 1992 (anche qui il destino si incrocia con l’Olimpia Milano) ed il fatto di essere stata la prima squadra turca ad avere un giocatore in NBA, quel Mirsad Turckan considerato il più grande cestista turco della storia. Sette anni dopo altro primato nazionale raccolto grazie alle due amichevoli giocate in USA contro i Denver Nuggets ed i Golden State Warriors, mentre nella stagione seguente, l’Efes ospitò i Minnesota T’Wolves nella prima partita di una franchigia NBA in suolo turco.

Il primo titolo nazionale arrivò nel 78-79, dopo una regular season alle spalle di Eczacibasi e Tofas. Seguirono diversi successi in Turchia fino ai quarti di finale di Korac nel 1990 e la finale di Eurocup persa a Torino con l’Aris nel 1993 (50-48).

Aydin Ors: è il coach di Ankara l’uomo della storia per l’Efes, con percentuali di vittoria incredibili spesso oltre il 70%. Durante la sua gestione il 1996 portò il più grande trionfo, con la già citata finale con Milano tiratissima in cui il ritorno del Forum premiò i biancoblu per un solo punto di differenza canestri.

Petar Naumoski fu l’uomo della provvidenza, supportato da quel Turckan già sul radar della NBA e dalla verticalità inarrivabile di Conrad McRae. In semifinale l’avversaria superata fu la Teamsystem Bologna. L’anno seguente arrivò l’ottavo titolo turco, il quinto sotto la gestione Ors. Ors lasciò nel 1999 le redini ad un giovane Ergin Ataman, a sua volta sostituito da Oktay Mahmudi due stagioni dopo. Battendo l’Ulkerspor 4-2 in finale arrivò il nono titolo nazionale nel 2002. La nona coppa nazionale arrivò nel 2009, dopo aver sconfitto Besiktas, Fenerbahce ed Erdemir, solo pochi mesi prima del decimo campionato conquistato in finale contro i rivali storici del Fener (4-2). Gli ultimi anni sono stati decisamente deludenti per i 16.000 della Sinan Erdem Arena, nonostante le stagioni sotto la guida del santone Dusan Ivkovic, incapace di ripetere i trionfi raccolti in giro per l’Europa, e dimessosi dopo la sconfitta nel derby di campionato con il Fenerbahce.

 

Coach Perasovic (Baskonia)

Confermati Baykan (g), Babay (g), Brown (f), Osman (f), Heurtel (p), Dunston (c), Korkmaz (g), Granger (p),

Cessioni Tyus (f-Galatasaray), Diebler (g-Galatasaray), Saric (f-76ers), Krstic (f/c-Galatasaray), Johnson (p-Cibona), Batuk (f-Darussafaka)

Acquisti Demir (c-Pertevniyal), Omic (c-Gran Canaria), Geyik (f-Pinar), Thomas (f-Austin), Honeycutt (f-Khimki), Samet (f-Pinar), Cotton (p-Memphis)

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: