EuroCup (R5): Trento va ko in Turchia, Brescia si arrende nel in finale in Romania

0 0
Read Time:2 Minute, 57 Second

Nel quinto turno di 7Days EuroCup, sia la Dolomiti Energia Trento che la Germani Brescia subiscono una sconfitta. Per gli uomini di coach Lele Molin si tratta della quinta sconfitta in fila nella manifestazione, mentre per la Leonessa si tratta del terzo k.o.

L’Aquila cade in Turchia contro la Turk Telekom Ankara con il punteggio di 81-66, mentre i bresciani lottano fino all’ultimo in Romania contro il U-BT Cluj-Napoca e perdono 91-86.

EuroCup: Turk Telekom Ankara vs Dolomiti Energia Trento

L’inizio della gara è favorevole ai padroni di casa che si portano sul 10-4 dopo una tripla messa a segno da Bouteille, ma i bianconeri replicano con un break di 0-8 per il 10-12 con due triple dell’ex Cremona ed Olimpia Milano, Drew Crawford ed un canestro da due di Atkins. Le due compagini si alternano il vantaggio e dopo i primi 10′ il punteggio dice 20-22 in favore degli ospiti dopo il canestro da due di Erkan Yilmaz che ha permesso ai turchi di chiudere sul -2.

Nei primi minuti della seconda frazione, l’equilibrio continua ad essere protagonista. I padroni di casa firmano un mini break di 4-0 per il 34-28, ma l’Aquila non si spaventa ed accorcia con Mattia Udom e Luca Conti (34-33). Nei minuti finali del primo tempo, l’ex Olimpia Milano Jerian Grant sale in cattedra e la Turk Telekom Ankara chiude sul punteggio di 41-35.

Il terzo quarto è davvero inquietante perchè sia i turchi che Trento faticano a trovare la via del canestro ed infatti il parziale è 11-9 ed al 30′ il tabellone recita 54-44 con gli uomini di coach Erdem Can che provano la prima fuga.

Nella prima parte dell’ultimo periodo, Trento prova a rientrare in partita con un canestro da tre punti di Toto Forray per il – 5 (59-54), Jerian Grant punisce dalla lunga distanza (67-57). Negli ultimi istanti della gara i turchi dilagano sul +17 (81-64). Il finale è 81-66 con i liberi di Spagnolo

EuroCup

EuroCup: U-BT Cluj-Napoca -Germani Brescia

Dopo un avvio punto a punto, la Germani Brescia con due canestri dalla lunga distanza di Amedeo Della Valle va sul punteggio di 11-17, ma la compagine rumena risponde con i canestri di Stipanovic e con la tripla di Richard sulla sirena che vale il 21 pari al 10′.

Nel secondo quarto la partita continua a rimanere sul filo del rasoio, nessuno squadra riesce a portare l’inerzia della gara a proprio favore e le due squadre che si scambiano colpi di canestri. Al 20′, il punteggio dice 49-51 in favore di Brescia dopo una giocata da 4 punti di John Petrucelli.

Nel terzo quarto, l’equilibrio continua a farla da padrone con le due squadre che non mollano di un centimentro. Al 30′ è il Cluj a condurre sul 73-68 grazie ad un’altra tripla di Richard.

La Germani Brescia inizia con la giusta convinzione il quarto finale e lo fa con Kenny Gabriel e David Moss. A scuotere i turchi ci pensa una tripla di Guzman 76-75, ma Brescia impatta sul 76 pari con Petrucelli per tornare avanti con David Cournooh (76-80). I padroni di casa non ci stanno e firmano il sorpasso con Meindl, ma Della Valle risponde per l’ 82-83. Nel finale ad essere più lucida è la compagine turca che con i liberi di Gordic mette la parola fine e poi di Cate e Richard. Il finale è 91-86.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: