Eurodevotion Starting 5: il miglior quintetto del Round 5

0 0
Read Time:2 Minute, 3 Second

Starting 5, ovvero il quintetto ideale del Round 5 scelto da Eurodevotion. Oggi forse ce ne vorrebbero due o tre per selezionare i tanti che hanno brillato.

ELIE OKOBO (Monaco)

Walkup? Sloukas? McKissic? Larentsakis? Chiunque ci provi non gli prende nemmeno la targa. 23 con 4/5 da due, 3/5 da tre, 3 rimbalzi e 4 assist. Se lui, MJ e Loyd stanno bene insieme qua son dolori per tutti. No, non era un caso quanto visto lo scorso anno prima dello stop per infortunio.

KEVIN PUNTER (Partizan)

Quando commette il quarto fallo ad 8’53” del terzo periodo si dispera ed i lituani ne approfittano per riaprire una grande che pareva indirizzata. Quando torna in campo la chiude. E’ un realizzatore straordinario e 26 in soli 19’28” dicono tutto: 10714 al tiro con un’efficacia ed una leggerezza inimitabili.

MARKO GUDURIC (Fenerbahçe)

Quando è in campioni queste condizioni è semplice poesia. Tira, gestisce il pallone, passa e facilita i gioco dei compagni. Ben oltre i numeri, è il classico giocatore di squadra la cui individualità è strumentale al successo collettivo. Leader nemmeno troppo silenzioso, oggi divide con Calathes il ruolo di gestore del sistema di Itoudis sul campo.

GABRIEL DECK (Real)

Non è leggenda solo perchè il suo Real cade, ma 28 con 10714 dal campo, 6 rimbalzi, 3 assist e 6 falli subiti sono la dimensione clamorosa di un giocatore che non molla mai. 32’31” in campo senza abbassare mai l’asticella dell’intensità. E’ il migliore del Real da inizio stagione, senza il minimo dubbio. 15 con 7.6 rimbalzi e 2,6 assist sinora in stagione, con oltre il 61% da due ed il 44,4% da tre.

Real Madrid Virtus Deck

ISMAEL BAKO (Virtus)

Mostra ciò che potrà essere e si trasforma in guerriero artista del gioco di fronte alla sfida più complicata. Con la guida di Coach Scariolo può crescere infinitamente.

MENZIONE SPECIALE

MIKE JAMES, che per una volta lascia il posto ad un compagno di reparto, CHRIS JONES, condottiero dominante, LORENZO BROWN, semplicemente perfetto, ISAIA CORDINIER, perchè nessuno ha mai fatto ciò alla “montagna più alta di Capoverede” e CHRIST KOUMADJE, ancora una volta ben oltre i suoi infiniti centimetri.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Pensieri sparsi dopo il quinto turno di Eurolega

Un quinto turno di Eurolega dalle numerose sorprese e con risultati già molto interessanti. Vediamo cosa è emerso da questa settimana.
Mike James Monaco Eurolega

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: