I protagonisti di Eurolega in campo ad Eurobasket 2022: il loro rendimento

0 0
Read Time:14 Minute, 21 Second

Eurobasket ha visto all’opera ben 69 giocatori che saranno impegnati nell’imminente stagione di Eurolega. Che prestazioni hanno fornito?

69 giocatori di Eurolega hanno vestito la maglia della propria nazionale ad Eurobasket. Tutte le squadre del massimo torneo continentale per club hanno avuto almeno un giocatore impegnato nella rassegna chiusa domenica a Berlino.

Un breve viaggio nelle prestazioni di tutti questi atleti, divisi per club di appartenenza (tra parentesi il numero di giocatori per ogni club).

  • pag. 1: Stella Rossa – Monaco – Asvel – Partizan – Panathinaikos
  • pag 2: Zalgiris – Virtus Bologna – Valencia
  • pag 3: Fenerbahçe – Bayern – Baskonia
  • pag 4: Alba – Maccabi – Efes
  • pag 5: Olympiacos – Barcellona
  • pag 6: Real Madrid – Olimpia Milano

STELLA ROSSA (1)

Nemanja Nedovic – 52′ in totale, figli dell’infortunio che si è portato dietro. Un breve acuto con la Finlandia ma del tutto ingiudicabile nel globale.

MONACO (1)

Elie Okobo – Quando chiamato in causa ha quasi sempre risposto presente, il problema è che in quattro occasioni non ha superato i 9′ di impiego. Il 47,4% da tre fa pensare a cosa potrebbe succedere vicino a Mike James. Dovrà gestirsi bene, perché quest’anno non sarà più una sorpresa.

LDLC ASVEL (1)

Kostas Antetokounmpo – Il “terzo fratello” ha visto il campo pochissimo anche a causa dell’infortunio che lo ha accompagnato. Da rivedere ed assai atteso a Lione.

PARTIZAN (2)

Yam Madar – Ha prodotto tanto, il talento c’è tutto, sia tecnico che atletico, tuttavia deve spesso riordinare le idee in fase di scelta. Obradovic saprà come fare anche perchè ad oggi è la guida del Partizan in campo.

Ioannis Papapetrou – Del tutto ingiudicabile per l’infortunio prima del via.

PANATHINAIKOS (2)

Georgios Papagiannis – Come Papapetrou infortunato prima dell’inizio, non ha potuto rendere al meglio. Troppo spesso dimenticato dai compagni per via di una condizione fisica molto sommaria.

Marius Grigonis – Fa il suo e lo fa bene a 14,5 di media con l’abituale 40,6% da tre. Non è lui la causa dei troppi problemi lituani.

(1/6, scorri in fondo per cambiare pagina e proseguire nella lettura)

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: