Vittoria sofferta e preziosa di Milano

Quinta affermazione consecutiva in trasferta per l’Armani Exchange

1 0
Read Time:2 Minute, 45 Second

Vittoria sofferta e preziosa di Milano nella trasferta di Kaunas.

Gli italiani si impongono nuovamente sui lituani a distanza di poco più di una settimana dalla gara del Mediolanum Forum.

Un successo in memoria dello storico medico dell’Olimpia e luminare della cardiologia sportiva Bruno Carù.

Risultato finale di 70-74 che andiamo a raccontare nella solita struttura in punti di Eurodevotion.

QUINTA VITTORIA CONSECUTIVA IN TRASFERTA

Vincere in trasferta non è mai facile, in particolare su un campo di difficile come quello di Kaunas“, il pensiero di Ettore Messina al termine della sfida racconta la soddisfazione per il quinto blitz esterno consecutivo, il settimo stagionale. 73 può essere considerato il numero magico, il trait d’union di queste vittorie lontano da Milano. Ogni volta che l’Olimpia ha subito più punti sono infatti arrivate sempre sconfitte. Numeri che certificano una volta di più la forza dietro dei biancorossi, secondi come defensive rating di tutta la Turkish Airlines Euroleague. Giusto altresì sottolineare come l’Armani Exchange abbia perso soltanto due partite con squadre che attualmente sarebbero fuori dei play-off, una dimostrazione della crescita in termini di solidità anche mentale avvenuta dall’inizio del regno del tecnico catanese in panchina. Le uniche due battute d’arresto contro squadre non nelle prime posizioni di classifica sono state curiosamente entrambe in Germania, a Monaco di Baviera e Berlino. “I miei veterani hanno fatto giocate importanti.” Esperienza nei leader, fondamentale nella crescita complessiva delle ultime stagioni.

Vittoria sofferta

MALCOM DELANEY

Tony Cappellari aveva parlato della sua importanza nel consueto punto settimanale sottolineando come sia fondamentale una maggiore continuità da parte del regista americano. Delaney, così come nella trasferta di Belgrado, ha risposto presente meritandosi il premio di MVP nella gara di Kaunas. “Volevano tenerci fuori dall’area, costringendoci a prendere tiri da tre punti“, le parole dell’ex Barcellona poco dopo la sirena. Delaney è stato il migliore dall’arco dei suoi con 4/6 e l’unico, insieme a Daniels, continuo nel punire la strategia dello Zalgiris. I suoi 20 punti (massimo stagionale), conditi da 2 rimbalzi e 2 assist, sono stati decisivi per indirizzare la contesa verso Milano. L’appannamento di questo periodo di Rodriguez sta costringendo il numero 23 agli straordinari, un carico extra che sta esaltando un agonista come l’atleta di Baltimora.

Vittoria sofferta

DUE DICEMBRE

Due dicembre, la data dell’ultima affermazione in Eurolega da parte dello Zalgiris Kaunas prima di una serie di nove sconfitte consecutive che collocano tristemente all’ultima posizione della classifica una squadra che negli anni era riuscita sempre a distinguersi nonostante risorse economiche molto spesso ridotte rispetto alle competitors. L’addio del condottiero Jasikevicius ha sicuramente inciso ma non soltanto. L’esonero prematuro del tecnico Schiller, dopo una prima stagione assolutamente positiva, è stato il primo grave errore di una società che era stata giustamente elogiata negli anni per la competenza e la capacità di gestione. Una scelta incomprensibile che ha indirizzato questa annata disastrosa. La vittima dei lituani ad inizio dicembre fu il Baskonia, prossima avversaria dell’Olimpia giovedì a Milano.

La notte della Zalgirio Arena sarà ricordata da Kyle Hines diventato, grazie ai cinque rimbalzi offensivi catturati, primatista All Time di Euroleague nella specifica voce statistica superando Felipe Reyes. Una grande soddisfazione per una vera e propria leggenda di questa competizione.

Vittoria sofferta
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

La lavagnetta di ED #25: il fake UCLA di Neven Spahija

Dopo il vittorioso recupero in terra lituana contro lo Zalgiris, il calendario offre all’Olimpia Milano un’ennesima preziosa occasione in ottica classifica, mettendole davanti un Baskonia (di cui vi racconteremo il fake UCLA) che quest’anno è in chiara difficoltà dal punto di vista del gioco e dei risultati. Insomma, ancora una […]
fake UCLA

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: